Home » Benessere » Tre farmaci americani commercializzati da azienda italiana

Tre farmaci americani commercializzati da azienda italiana

Sarà l’italiana Chiesi Farmaceutici a commercializzare a livello mondiale tre farmaci cardiaci americani, acquistandoli dalla statunitense “The Medicines Company”. O meglio, sono stati acquisiti i diritti di commercio dei prodotti già approvati negli USA e da oggi presenti anche in Europa col nome di: Kengreal (antiaggregante), l’antipertensivo Cleviprex e l’anticoagulante per iniezione ArgatrobanTM (50 mg per 50 mL).

Chiesi verserà agli americani un “acconto” di 262 milioni di dollari, per completare poi l’acquisto nel tempo fino alla cifra totale di 480 milioni in base al fatturato generato dai prodotti. Il gruppo che è in forte crescita dal 2015 ad oggi ha superato l’80% di fatturato e si sta spingendo verso un profilo sempre più internazionale.
L’idea è quella di espandersi fino ad arrivare negli Stati Uniti ed ecco perché l’interesse nei prodotti farmaceutici made in USA. In realtà il mercato americano fa molta gola ad un’azienda che ha saputo crearsi dal nulla e proiettarsi nel futuro. Le potenzialità di crescita sono continue, se si punta anche sul Paese di Obama, e farsi conoscere come partner in questa nuova avventura potrebbe aprire porte interessanti. La Chiesi ha sede a Parma e proprio quest’anno celebra i suoi “primi” 80 anni! Impiega 560 ricercatori su oltre 4.000 dipendenti generici.

admin

x

Guarda anche

Cosa è la “depressione da facoltà di Medicina”?

Tranquilli, non è una nuova sindrome, ma un fenomeno da studiare comunque. Si tratta di ...

Condividi con un amico