Home » Benessere » Zika, il vaccino funziona (sui topi)

Zika, il vaccino funziona (sui topi)

Si avvicinano i Giochi Olimpici e con essi si avvicina anche la speranza. Se non si trova il modo di fermare il contagio di Zika, infatti, potrebbe saltare la costosa manifestazione e per il Brasile sarebbe un danno spaventoso. La ricerca sta dando il meglio di sé e un potenziale vaccino è già in sperimentazione, anche se per ora solo sui topi. Comunque pare che stia andando bene.

I risultati dei primi test sono stati pubblicati su “Nature”, grazie al lavoro coordinato da Stephen Thomas, del centro di ricerca statunitense Walter Reed, e di Dan Barouch, dell’università di Harvard con la collaborazione del centro di ricerca medico Beth Israel Deaconess, a Boston. Il virus come detto spesso è un pericolo grave per i bambini non ancora nati e per le loro mamme, ma la sua pericolosità risiede anche nel fatto che il contagio si diffonde velocemente e non si controlla con facilità. La OMS ha dichiarato l’emergenza mondiale, come fu per Ebola, e l’attesa del vaccino sta diventando spasmodica.

Il vaccino funziona sul DNA, ovvero tramite un virus Zika inattivato e isolato si inseriscono dentro le cellule di un tratto di DNA le istruzioni per combattere l’infezione dall’interno e i primi risultati stanno dando buone speranze. Si sperimenta anche un secondo vaccino che si serve di un virus simile usato già in Giappone per la lotta alla encefalite e al dengue del Nilo. L’unione di due tecnologie diverse si sviluppa insieme alla verifica dell’azione dei due vaccini separatamente. La soluzione da qualcuna di queste prove verrà e sarà quella da seguire per trovare il farmaco migliore. Intanto continua l’incertezza tra gli atleti che andranno alle Olimpiadi, con molti uomini che stanno congelando lo sperma o praticando profilassi anti zanzare con i mezzi possibili al momento.

admin

x

Guarda anche

Per mantenere un viso giovane… non usate il cellulare!

Se volete mantenere un bel viso giovane, senza rughe né doppio mento, fareste bene a ...

Condividi con un amico