Home » Benessere » Nuovo batterio killer: se passasse all’uomo saremmo tutti in pericolo

Nuovo batterio killer: se passasse all’uomo saremmo tutti in pericolo

Diciamolo una volta per tutte: GLI ANTIBIOTICI AGISCONO SOLO CONTRO I BATTERI. Diciamolo ad alta voce, perché gli italiani fanno finta di non sentire e continuano a consumare antibiotici come acqua anche per malattie che non c’entrano niente con questa cura e sulle quali essa è totalmente inutile. L’unico risultato che se ne ha è il rafforzamento dei batteri che infatti, oggi, sono quasi invincibili.

L’uso scriteriato di antibiotici per curare “tutto” ha fatto sì che i micro organismi si siano abituati e oggi una infezione intestinale può portare alla morte perché niente riesce più a curarla. La ricerca va avanti e scopre cose interessanti ogni giorno, ma il suo lavoro è fumo al vento se la gente non comincia a collaborare. L’ignoranza regna sovrana, in Italia ma anche altrove nel mondo. Se così non fosse ci si sarebbe fermati da tempo e si sarebbero cambiate le abitudini. E se è prezioso il lavoro dei ricercatori -come quelli dell’Ospedale “Careggi” di Firenze che sono riusciti ad individuare in laboratorio una nuova classe di super batteri- sarebbe preziosa anche la collaborazione di tutti nella guerra per la salute.

La scoperta di Firenze porta alla luce una classe di batteri ancora sconosciuta, per fortuna non in grado di contagiare gli uomini (non ancora!) ma che se si diffondesse tra noi potrebbe essere una pandemia di proporzioni incredibili. Si tratta di una famiglia batterica del gruppo Escherichia Coli, ma in variante genetica diversa, con un agente patogeno che resiste all’antibiotico colestina, considerato al momento come un autentico salvavita. Al momento questa infezione batterica riguarda solo gli animali, ma non sono rari i casi in cui malattie animali si sono diffuse all’uomo (aviaria ed ebola su tutti) e se questo avvenisse con il nuovo batterio appena scoperto sarebbe veramente un pericolo grave per tutti. Come sconfiggerlo? Con la ricerca e col buon senso. La ricerca continua in laboratorio, il buon senso passa dalle vostre mani: GETTATE VIA GLI ANTIBIOTICI! A meno che non ve li prescriva il medico.

admin

x

Guarda anche

Cosa è la “depressione da facoltà di Medicina”?

Tranquilli, non è una nuova sindrome, ma un fenomeno da studiare comunque. Si tratta di ...

Condividi con un amico