Home » Benessere » Creme solari: quali scegliere e perchè?

Creme solari: quali scegliere e perchè?

Proteggere la pelle non è solo una misura necessaria per le donne, per mantenere un aspetto liscio e giovanile. E’ anche una mossa preventiva e salvavita, perché d’estate, sotto il sole, è in agguato il melanoma… uno dei tumori più aggressivi al mondo, scatenato proprio dall’eccesso di sole. Ma attenzione! Le creme non sono uguali per tutti, così come noi non siamo tutti uguali. Se non si sceglie la protezione giusta è tutto lavoro inutile.

Le creme solari devono proteggerci dai raggi UV-B (che ci fanno scottare), ma soprattutto dai più dannosi raggi UV-A, (che danneggiano in modo irreversibile la pelle). Lo fanno in base al tipo di carnagione che abbiamo. Nel mondo ci sono 4 tipologie di carnagioni: il fototipo 1, ovvero i biondi o rossi con pelle molto chiara. Per loro il sole è un pericolo anche mortale e devono proteggersi con creme totali o +50; il fototipo 2, le persone bionde scure o castane chiare con pelle rosea, devono adottare una crema a protezione totale nelle prime settimane di sole per poi scalare a una +30 nei mesi successivi; il fototipo 3, persone castane con pelle rosea, che tendono a colorarsi da sole, vanno aiutate con la protezione +20 ; infine i bruni, i mediterranei, fototipo 4… la loro pelle si abbronza subito, quindi si protegge naturalmente e per loro basteranno creme a bassa protezione (+10, +6). Ovviamente, per i bambini di qualsiasi fototipo siano la crema deve essere a protezione totale e possibilmente H24, dato che stanno sempre all’aria aperta in estate. Un consiglio per tutti, crema o non crema, preferite il sole pomeridiano. Dalle 18 alle 20 ci si abbronza con dolcezza e molto più intensamente che alle 9 di mattina.

admin

x

Guarda anche

Per mantenere un viso giovane… non usate il cellulare!

Se volete mantenere un bel viso giovane, senza rughe né doppio mento, fareste bene a ...

Condividi con un amico