Home » Benessere » Chi ha paura della zanzara coreana?

Chi ha paura della zanzara coreana?

zanza coreana

Chi ha paura della zanzara coreana? Nessuno, se la conosce quanto basta per difendersi dai suoi attacchi. Questa zanzara è giunta “clandestina” nel nostro Paese, insieme a un carico di orchidee e si sta diffondendo soprattutto nel Nord, tra Veneto, Lombardia e Trentino. Il nome scientifico è Aedes Koreicus ed è stata scoperta per la prima volta in Liguria, durante uno studio sulle zanzare tigre (straniere “importate” anche esse).

E alla zanzara tigre, la Coreana assomiglia parecchio anche se è ha dimensioni più grandi e vive prevalentemente di giorno. Non è aggressiva come la sua parente africana, però resiste al freddo quindi potrebbe infestare le nostre notti anche in inverno. Le malattie che si trasmettono con la puntura della zanzara coreana sono l’encefalite giapponese (nell’uomo) e la Dirofilariosi (negli animali, cani e gatti compresi), più altri disturbi di minore gravità.
Al nord, da quando si è diffusa la zanzara tigre si è spesso parlato di misure preventive e di spese per la profilassi, ma fino ad oggi si è fatto troppo poco. E ora che si aggiunge la zanzara coreana il pericolo diventa doppio e raddoppiano anche le spese. In Liguria, i controlli continueranno fino a novembre, ma dovrebbero darsi da fare anche le altre regioni vicine perché la zanzara non sta ferma ad aspettare. L’arrivo di zanzare straniere che si adattano, inoltre, è indice di come stia cambiando l’ambiente che si fa sempre più umido e favorevole al loro insediamento. Per ora i ricercatori stanno sistemando delle trappole per catturare le zanzare vive, in modo da toglierle dall’ambiente e poterle studiare allo stesso tempo. Esiste anche un pericolo Zika, di cui però si sapranno le vere dimensioni dopo il ritorno dei nostri atleti dalle Olimpiadi di Rio!

admin

x

Guarda anche

seno-1

Menopausa: perché potrebbe far male ai polmoni

Arriva dalla Norvegia, Università di Bergen, una notizia che mette in ansia il mondo della ...

Condividi con un amico