Home » Benessere » Stanchezza cronica: ecco la nuova “malattia dei giovani”

Stanchezza cronica: ecco la nuova “malattia dei giovani”

La stanchezza cronica è una nuova malattia, nel senso che si sa ancora poco di essa perché soltanto da poco classificata come tale e non come “capriccio”. E’ un disturbo che produce davvero debolezza e sonno costanti, ed è dovuto ad alterazioni dei batteri intestinali che rallentano il metabolismo, rendendo la persona fiacca e sonnolenta. A quanto pare, però (i dati non sono completi) ne soffrirebbe il 94% dei giovanissimi!

E come si fa a distinguere la pigrizia, il capriccio da una patologia vera? Difficile anche per gli specialisti pediatri, che comunque si stanno aggiornando. Bisogna studiare bene i sintomi, per prima cosa: disturbi dell’attenzione, dolori muscolari, problemi al colon e sonno continuo, tutti manifestati allo stesso tempo. Già questo è un segnale evidente di malattia. Poi, ovviamente, occorre seguire questi sintomi per almeno tre mesi per avere la certezza assoluta.
Molti ragazzi, infatti, si sentono abbandonati perché non ottengono riscontri immediati dai loro medici. Ma studiare i sintomi nel tempo è fondamentale per non sbagliare diagnosi e cure. Circa due adolescenti su cento soffrono di stanchezza cronica e la conferma è avvenuta anche tramite alcuni test svolti presso i centri di ricerca. Uno di questi ha visto protagonisti 5.800 ragazzi, intenti a eseguire un compito, il quale alla fine riportava negli errori fatti il forte senso di affaticamento che contraddistingueva buona parte del gruppo sotto osservazione.

admin

x

Guarda anche

Menopausa: perché potrebbe far male ai polmoni

Arriva dalla Norvegia, Università di Bergen, una notizia che mette in ansia il mondo della ...

Condividi con un amico