Home » Benessere » Genio sedicenne forse scopre la cura per il tumore al seno

Genio sedicenne forse scopre la cura per il tumore al seno

E’ uno di quei piccoli geni di cui le università straniere hanno un disperato bisogno, uno di quei bambini prodigio che portano in alto certe scuole. Nato in India, ma ormai residente in Inghilterra, Krtin Nithiyanandam ha vinto un anno fa il Google Science Fair con il suo test svela-Alzheimer. E siccome questo obiettivo, raggiunto a 15 anni, gli pareva poco si è impegnato per colpire nel segno anche quest’anno, che ne ha 16.

Avrebbe infatti scoperto una cura, forse quella che ci voleva, contro il tumore al seno … uno dei più diffusi e temuti dalle donne (ma anche da una minima percentuale di uomini). In particolare, Krtin avrebbe scoperto come si ferma il “cancro al seno triplo negativo”, una forma di tumore che non reagisce a nessuna cura e che è legato alla alterazione del Brca 1 o 2. I farmaci anti tumore funzionano perché le loro molecole si legano ai recettori che stanno sull’esterno delle cellule malate, ma nel “triplo negativo” recettori non ce ne sono. Il ragazzino prodigio avrebbe però scoperto un modo per produrre quei recettori in laboratorio: il metodo è quello di “silenziare i geni che producono ID4, portando il cancro a uno stadio meno insidioso” . Tutto questo è avvenuto nel laboratorio scientifico del suo piccolo liceo a Epson, nel Surray, dove il giovane ha anche scoperto che “aumentando l’attività dell’omologo della fosfatasi e della tensina (PTEN) – un soppressore del tumore – la chemioterapia potrà lavorare in modo più efficace”. Ovviamente gli esami di maturità sono ancora lontani, ma si sa già che questo ragazzo è destinato a una brillante carriera in medicina.

admin

x

Guarda anche

Cosa è la “depressione da facoltà di Medicina”?

Tranquilli, non è una nuova sindrome, ma un fenomeno da studiare comunque. Si tratta di ...

Condividi con un amico