Home » Benessere » Le zanzare Zika sono ovunque, non solo in Brasile

Le zanzare Zika sono ovunque, non solo in Brasile

ZIKA autoctone

Zika, il virus che ha tanto spaventato le Olimpiadi brasiliane, non viene trasmesso solo dalle zanzare Aedes Egypti del Sud America e dell’Africa, ma anche da diversi tipi di zanzare autoctone presenti in molte parti paludose del mondo. Gli Stati Uniti lo stanno sperimentando con la Florida dove sono già stati individuati ben tre gruppi di zanzare portatrici del virus Zika, originarie del territorio, non arrivate da lontano.

Le zanzare finora riconosciute come veicolo dello Zika in Florida vengono dalla regione di Miami, molto frequentata dai turisti di tutto il mondo. Ma, come detto, non sono state “importate”, sono ceppi originari di quelle paludi. La Florida non è l’unico stato americano a combattere con lo spettro di un’epidemia di Zika locale, anche in Texas alcuni ceppi di zanzara sono stati riconosciuti come veicolo del virus.
Zika, lo ricordiamo, non presenta sintomi preoccupanti. Spesso, anzi, è asintomatico e quando i primi disturbi si fanno evidenti vengono scambiati per una banale influenza. Il problema viene “dopo”. Il virus infatti rimane “dormiente” in corpo e si scatena anche a distanza sotto forma di altre malattie. Negli adulti può causare strascichi neurologici (come Alzheimer e sindrome di Guilliam-Barré) e nelle donne incinte può attaccare il feto in grembo causando -con prove certificate di questo- malformazioni gravi nei neonati. La ricerca sta già lavorando su possibili vaccini, ma fino a poco tempo fa si pensava di avere molto tempo a disposizione dato che l’epidemia nasceva in Brasile. Oggi sappiamo che il virus è presente ovunque questi insetti abbiano il loro habitat per cui l’approccio alla ricerca deve variare, tenendo in conto anche la territorialità. La sfida è apertissima.

admin

x

Guarda anche

lite-3

Ecco come la rabbia danneggia il sonno (e la salute)

Se la notte porta consiglio, è bene che questa sia serena. Anche dopo una furiosa ...

Condividi con un amico