Home » Benessere » “Fertility Day” tanto rumore e si è perso di vista il vero senso

“Fertility Day” tanto rumore e si è perso di vista il vero senso

Due giorni fa il prestigioso NEW YORK TIMES ha dedicato pagine intere al problema della crescente infertilità umana. I giovani hanno sempre più problemi a procreare, e non solo per motivi genetici soprattutto per stili di vita eccessivi, sbagliati, per il mancato uso dei preservativi che porta a malattie sessuali che possono distruggere la fertilità. Un mondo dove non nascono bambini è destinato a finire. Per questo la fertilità e il FERTILITY DAY sono importanti.

In Italia come al solito si punta tutto sulle polemiche esteriori e si insabbiano così i significati veri, profondi, di ogni evento. L’esercito dei “tuttologi” di Facebook si innalza a giudice supremo di fatti che non conosce. E così, per colpa di alcuni messaggi pubblicitari poco felici (“La bellezza passa, la fertilità resta”, oppure “Non aspettare la cicogna”, o ancora “Non mandare in fumo gli spermatozoi”) la gente dalla polemica facile ha acceso un incendio contro gli slogan, definiti da “ventennio fascista” e sulle battute ironiche per contestarli. Nessuno però ha parlato del problema FERTILITA’, o a maggior ragione della infertilità, motivo per cui nasceva quell’evento.

Nessuno ha pensato a chiedere davvero al ministro Lorenzin il senso di una giornata che lanciava un appello importantissimo, in un paese “anziano” come l’Italia. L’appello era rivolto sì alle coppie, per avere figli, ma era anche rivolto ai giovani per educarsi alla buona sessualità con la quale si combatte l’infertilità. E così mentre i principali giornali e TV stranieri discutevano sui problemi di chi un figlio lo vorrebbe e non può averlo, sulla infertilità come nuova malattia del secolo… in Italia si discuteva sull’ “uccello” più adatto per la campagna pubblicitaria, oppure sullo slogan di Mussolini che imitava quello della Lorenzin. Ancora una volta abbiamo perso un’occasione per lasciare il medioevo e lanciarci verso il XXI secolo.

admin

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico