Home » Benessere » “Creati” topini senza fecondazione

“Creati” topini senza fecondazione

embrione-3

In Inghilterra per la prima volta sono nati degli esseri viventi (topi) da embrioni formati senza la necessità che spermatozoo e ovulo venissero a contatto. Lo rivela la rivista NATURE pubblicando i risultati della ricerca dell’Università di Bath, nell’ambito di un progetto che voleva trovare una via di salvezza per le specie in via di estinzione. Da qui nasce infatti il dilemma: se non ci sono più soggetti che si accoppiano, come si perpetua la specie?

Oggi sappiamo che si può, grazie all’esperimento appena concluso. Si tratta di una «partenogenesi» al maschile, cioè di embrioni derivati da partenoti prodotti da alcuni ovociti indotti, tramite manovre di laboratorio, a svilupparsi come se fossero stati fecondati. Trasferendo il nucleo degli spermatozoi nei partenoti, i quali contengono alcuni cromosomi (molti meno rispetto a quelli che si producono dalla fusione di ovulo e spermatozoo) è stato comunque possibile generare degli embrioni perfettamente funzionnti. I cuccioli che ne sono nati erano infatti sani.
La ricerca risolve anche il dilemma della riprogrammazione genetica da portare avanti su cellule sviluppate oppure ancora in fase embrionale. Si potrà anche capire meglio il processo di formazione della vita umana e produrre nuove cure per la fertilità. Grazie a questi esperimenti si potranno anche comprendere nuove implicazioni per la comprensione di malformazioni genetiche legate alla fecondazione assistita. Rimane poi da valutare nel tempo se i cuccioli nati da questa vera e propria “creazione” continueranno a vivere una vita normale senza sviluppare problemi di alcun tipo nel corso della loro crescita.

admin

x

Guarda anche

santo-bambini-ct

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico