Home » Benessere » Domani la Giornata Mondiale della Vista

Domani la Giornata Mondiale della Vista

occhi-2

Si celebrerà domani in tutto il mondo la Giornata per la Vista e lo si farà scegliendo un tema ben specifico che faccia riferimento alle malattie, più o meno note, dei nostri occhi. Che, ricordiamo, sono un bene prezioso che al giorno d’oggi sfruttiamo pure troppo con i nostri dispositivi elettronici. Come se non bastasse lo stress a cui li sottoponiamo, i nostri occhi sono vittime anche di malattie legate ad altre disfunzioni come la poco conosciuta RETINOPATIA DIABETICA. E’ questo il tema scelto dall’Italia per la Giornata di domani.

Il problema di chi soffre di diabete

Promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, la Giornata Mondiale della Vista italiana ha colto l’invito della OMS e parlerà proprio di una malattia che è uno dei tanti problemi di chi soffre di diabete. In particolare di diabete 1. Chi soffre di tale patologia, riscontra diversi danni alle pareti dei vasi sanguigni, sia grandi che capillari, e questo significa che il sangue non scorre bene e non porta abbastanza ossigeno in giro per il corpo. Negli occhi, a patire di più la carenza di ossigeno, è proprio la retina che va soggetta a minuscole ischemie con le quali muoiono le sue cellule. Da qui i disturbi alla vista e la cecità completa, in casi più gravi. La retinopatia diabetica colpisce soprattutto i giovani diabetici, quindi è un rischio per una popolazione di età compresa tra 25 e 50 anni.

Controlli gratuiti

Il problema di questa malattia è che inizia in modo silente e i primi sintomi evidenti si hanno quando già è tardi. Per questo la ricerca sta lavorando per cercare di accelerare la diagnosi e una Giornata come quella di domani potrebbe favorire lo scopo. Saranno infatti possibili controlli oculistici gratuiti in almeno cento città e anche la possibilità di fare domande agli esperti. Questo significa che le persone sane possono informarsi, o controllare alcuni disturbi sospetti, e le persone diabetiche possono cercare risposte magari accelerando qualche scoperta sui loro problemi oculari.  Attualmente la malattia si “gestisce” perché non si può ancora curare, e lo si fa tramite le classiche terapie che tengono sotto controllo il diabete. La tempistica è davvero la cosa più importante in questo caso e si spera di avere buoni risultati futuri proprio da giornate mirate come queste.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

sesso-1

Sesso: come si misura l’orgasmo femminile

Ma come si fa a capire il piacere delle donne? E’ un problema talmente serio, ...

Condividi con un amico