Home » Benessere » Gara di diagnosi tra medici e cellulari. Vince il dottore

Gara di diagnosi tra medici e cellulari. Vince il dottore

cell-2

Telefonino… ma non troppo! Qualche mese fa si scrivevano articoli sul proliferare delle Applicazioni mediche per i nuovi cellulari, pensando che la gente -ormai abituata a curarsi da sola, via web- avrebbe affidato tutta la propria vita a queste macchinette, mandando in pensione i medici di famiglia. Oggi siamo qui a dire che PER FORTUNA questo non sta succedendo.

Un medico è meglio

L’università americana di Harvard si è domandata fino a che punto la gente dovesse fidarsi di un “cellulare dottore” e fino a che punto il cervello umano fosse ancora in grado di vedersela contro il computer. Così alcuni ricercatori hanno organizzato una vera e propria “gara di diagnosi” tra 234 medici umani e una ventina di siti e applicazioni mediche. Per svolgersi in situazione di parità, i medici umani potevano vedere la storia clinica del paziente ma non i suoi esami (come analisi del sangue, TAC, ecc.) esattamente come se i loro occhi fossero dei telefonini. Bisognava quindi fare la diagnosi su pochi elementi e su una conoscenza “a distanza” del paziente. Ebbene, il risultato è stato deludente per la tecnologia ma incoraggiante per il genere umano: il medico è meglio, indovinava la diagnosi più del cellulare!

Anche gli studenti vincono sull’App

Ma Harvard ha osato molto di più. Ha messo a confronto con le App mediche anche degli studenti specializzandi, non ancora del tutto formati quindi, e anche loro hanno dovuto fare la diagnosi basandosi su pochi elementi ma su un’arma in più che nessun cellulare possiede: il CERVELLO! Il risultato? I medici umani (studenti per giunta!) indovinavano la diagnosi esatta nel 72% dei casi, mentre i cellulari o i siti web le indovinavano in appena il 34% dei casi! E a gara ultimata, valutando anche i dettagli delle diagnosi consegnate, si è visto che non solo gli umani lavorano meglio del computer ma che più era difficile e misteriosa la malattia più il cervello umano si avvicinava alla soluzione, rispetto a quello elettronico. Tornando al discorso delle vaccinazioni e dei “guru” del web … non vi fidate! Il vostro medico, il cervello umano pensante, è e sarà sempre meglio di qualsiasi social o applicazione telefonica!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

santo-bambini-ct

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico