Home » Benessere » Campetti in sintetico: una enorme raccolta di batteri

Campetti in sintetico: una enorme raccolta di batteri

campo-sintetico

Dall’Università di Catania arriva una notizia che farà un po’ tremare genitori e atleti di tutta Italia. I campetti in sintetico potrebbero essere una fonte sterminata di batteri. E anche di quelli più brutti! Lo rivela una ricerca condotta dalla dottoressa  Cinzia Randazzo, docente di Microbiologia Agro-alimentare di questo ateneo che ha esaminato, a caso, diversi campioni di tessuto sintetico prelevati da campetti sportivi di tutta Italia. Con risultati abbastanza sconcertanti.

STAFFILOCOCCO ED E-COLI TRA L’ERBA

“Ci siamo posti l’obiettivo di stimare il grado di contaminazione di campi sportivi in erba artificiale” spiega la dottoressa “E abbiamo eseguito analisi su svariati punti del manto appartenenti a diversi impianti, con differenti gradi di usura“.  La presenza di batteri è di circa 10.000 colonie per centimetro quadrato, di cui almeno 1000 sono formate da Staffilococco, 100 da Escherichia Coli (per intenderci, il batterio che causa la diarrea) e solo per citare quelli più conosciuti. Il perché si raccolgano tante fonti di infezione proprio nei campi in erba sintetica è spiegato dal fatto che il sintetico, contrariamente all’erba vera, trattiene a lungo gocce di sangue, di saliva, tracce di sporco e ovviamente se non si strofina per bene l’acqua del lavaggio giornaliero li sparge ancor più a macchia d’olio!

STUDIO SENZA PRECEDENTI

Lo studio è unico nel suo genere, perché finora nessuno aveva pensato ad analizzare questi campi sintetici. Anche la ricerca dell’Università di Catania era nata per altri motivi, per una specifica analisi microbiologica relativa allo sviluppo di alcuni micro organismi. Da qui però si è vista la drammatica condizione di questi spazi dove spesso giocano i nostri bambini, ma non solo … anche mariti e figli adulti, nelle partitelle di calcetto con gli amici del sabato! La ricerca è solo l’inizio di un lavoro che verrà approfondito in seguito, cercando allo stesso tempo soluzioni efficaci per cambiare il modo di mantenere e pulire i campi. In tutta Italia ci sono circa 2000 spazi in erba sintetica, sebbene per motivi di convenienza e anche di clima siano maggiormente diffusi al Sud rispetto che al Nord.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

garden-bridge

Come riempire un ponte di alberi. Succede a Londra

Londra è caotica, inquinata, fumosa, piovosa… anche eccessivamente costosa… ma ha un pregio innegabile: ama ...

Condividi con un amico