Home » Benessere » Rischio malattie elevato se il cane ci lecca

Rischio malattie elevato se il cane ci lecca

Per chi ama gli animali come figli, questa è un’eresia bella e buona. Rinunciare alla leccata del proprio cane, che è come un “bacio”, è inimmaginabile. Quel gesto, per l’animale, è espressione purissima di affetto e per il padrone che lo riceve è certezza di avere un amico leale accanto. Come si può anche solo ipotizzare che sia fonte di malattie, come dice il dottor Nandi della University of Philadelphia o come presume il dottor Kaplan della Cornell University?

BATTERI DELLE FECI

Purtroppo non sono teorie campate per aria. Il nostro cane passa buona parte della giornata col muso poggiato per terra, accumulando tra naso, labbra e lingua diversi germi e batteri. Ma durante i propri giri nel parco, per marcare il territorio, va annusando urina e feci di altri cani e i batteri che qui raccoglie li porta proprio in bocca. Con una leccata affettuosa può passarli direttamente sul nostro viso o sulle nostre labbra, con tutto quel che ne consegue. La lingua del cane, tra l’altro, ha già sulla propria superficie dei batteri tipicamente animali che possono trasmettere malattie all’uomo, sebbene la maggior parte di questi vengano neutralizzati dagli anticorpi presenti nella saliva umana. Molti ma non tutti. Non i batteri fecali.

E I GATTI?

E se il nostro animaletto, invece, è un gatto? Si sa che i gatti sono pulitissimi, che tengono il proprio muso ben lontano da escrementi o altra sporcizia, però anche loro hanno batteri presenti sulla lingua (che tra l’altro gli serve per ripulirsi il pelo). Pasturella e Bertonella sono batteri che possono causare infezioni alla pelle e anche infezioni ai linfonodi e possono veicolare malattie che se associate a queste infezioni sono anche lunghe ad andar via. Dunque, che fare? Il problema è meno grave di quanto si pensi. Se il vostro animale è in regola con tutti i vaccini, se ha fatto il trattamento vermifugo e se vive in ambienti puliti il rischio diminuisce. Certo è impossibile tenere il cane lontano dalle feci di altri cani, ma in quel caso dovete essere voi a lavarvi spesso le mani e la faccia, dopo la leccata. O accettare di farvi leccare … dal collo in giù.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Rischio autismo aumenta con nonna fumatrice

Il rischio autismo si potrebbe ereditare dalla nonna fumatrice. A sostenerlo è una ricerca condotta ...

Condividi con un amico