Home » Benessere » Come difendersi dagli acari della polvere

Come difendersi dagli acari della polvere

materasso-antiacaro

Sono nemici invisibili che stanno letteralmente tutto intorno a noi. Gli acari della polvere, minuscoli esserini che adorano vivere nei nostri vecchi materassi, sui nostri divani e tra i cuscini nutrendosi di forfora, resti di pelle umana, capelli sono responsabili da soli del 70% di problemi di asma, allergie, riniti e problemi polmonari, infantili e non solo. La loro vita dura solo tre mesi, ma basta così poco per creare a noi dei danni che si curano in anni di terapie! Dato che il problema si manifesta principalmente tra i bambini, è stato l’ospedale pediatrico romano “Bambino Gesù” a diffondere dieci utili consigli per difendere noi e i nostri figli dagli acari. Il primo su tutti è: VENTILARE LE CAMERE DA LETTO, ogni giorno per alcune ore, pure d’inverno e pure se piove!

Consigli anti acaro

Le novità in materia di tessuti e di ricerca ci consentono oggi di avere a disposizione delle fodere e delle coperte “anti acaro”. Dunque il secondo consiglio è: rivestite i materassi e i piumoni con fodere anti acaro, lavabili a 60° (meglio ogni 4 mesi).  Il terzo consiglio è ricordare di cambiare le lenzuola almeno una volta a settimana. Il quarto consiglio, eliminare la moquette o i tappeti dalle camere da letto … meglio un raffreddore che un’allergia! Poi, lavate spesso la camera da letto per cui evitate che vi siano arredi difficili da pulire come letti imbottiti, tende di velluto ecc. Usate un aspirapolvere HEPA (High Efficiency Particulate Air) oppure la pulitura a vapore, molto più igienica e sana. Sostituite la carta da parati con intonaco o con carte lavabili. Evitate di usare in casa incenso, vernici, vapori di combustione che alimentano il danno allergico iniziato dagli acari. Evitate aria troppo secca o troppo umida in casa, e dunque evitate di stendere i panni umidi davanti ai termosifoni.

Infine, consiglio importantissimo, ricordate che chi respira fumo combatte malissimo le allergie da acaro. Chi fuma non solo danneggia se stesso ma anche figli e parenti che vivono in casa con lui e che possono essere già allergici agli acari. Quindi non fumate MAI dentro casa, e se siete soliti fumare in un ambiente chiuso (al lavoro o in auto) cambiatevi d’abito immediatamente, prima ancora di entrare nella stanza di vostro figlio.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

garden-bridge

Come riempire un ponte di alberi. Succede a Londra

Londra è caotica, inquinata, fumosa, piovosa… anche eccessivamente costosa… ma ha un pregio innegabile: ama ...

Condividi con un amico