Home » Benessere » Sesso: ecco dove si vende più Viagra in assoluto

Sesso: ecco dove si vende più Viagra in assoluto

Altro che “maschio latino”! L’Italia è il secondo mercato al mondo per vendita (anche illegale) di pillole di Viagra, una scoperta che lascia senza parole e un po’ con l’amaro in bocca. Perché il famoso “farmaco blu”, nato nel 1996  per puro caso, da una ricerca su una cura per disturbi cardiaci, serve proprio per aiutare chi sessualmente non ce la fa, chi ha problemi di erezione o di durata. Serve per gli anziani, per i soggetti più deboli. E se è vero che l’Italia è un “paese vecchio”… non si pensava fino a questo punto! Il nostro Paese segue a ruota la Gran Bretagna (dove il record di vendite è assoluto!), con 86 milioni di compresse di Viagra vendute in 18 anni, ci annuncia con un certo imbarazzo il congresso della Società Italiana di Urologia, tenutosi nei giorni scorsi a Venezia.

Più Viagra in Lombardia, meno in Basilicata

Se si scende in dettaglio, una piccolissima rivincita il “maschio latino” se la riprende a livello regionale: il massimo consumo di Viagra, infatti, avviene al nord nelle regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e Liguria. Il sud resiste, ce la fa ancora anche senza… se si esclude Roma che è la città “meridionale” dove se ne consuma di più. In Basilicata, invece, quasi non si sa cosa sia la famosa pillola blu, segno che qui l’amore scorre su binari di allegra efficienza! Ma nonostante il vantaggio del Meridione è proprio qui che si sta studiando il fenomeno, presso l’università Federico II di Napoli, dove il professor Mirone dichiara: «La colpa di tanto consumo di Viagra è di una cultura della sessualità che fa perdere di vista ai più giovani alcune certezze della scienza: la media di un rapporto sessuale è compresa tra sei e sette minuti»Forse il più alto consumo al nord è dovuto anche allo stress, fisico ed emotivo, dato da altri fattori che aumentano le incertezze e le ansie del maschio relativamente al rapporto sessuale.

Vendite illegali

I maggiori consumatori di Viagra, in Italia, sono stranamente gli under 40 (uno su quattro) ma è anche vero che le persone sotto quell’età vivono vite spesso sregolate, con poche ore di sonno e molti alcolici. La mancanza di riposo e l’alcol sono i principali nemici del buon sesso, insieme alla scarsa attività fisica. Una vita esagerata porta a cali di testosterone che poi non si risolvono sempre con una pillola. Pillola che si compra sempre più in modo illegale, sul web, senza alcuna sicurezza sulla sua vera origine. Anche perché il Viagra non è adatto a tutti… a certe persone può causare disturbi anche mortali. Deve usarlo solo per una terapia al bisogno o per problemi cronici legati a disfunzione erettile. E assolutamente NON VA assunto da chi soffre di pressione alta, di cuore, ha già avuto infarti, ictus o segue terapie  antipertensive. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico