Home » Benessere » Come combattere il gonfiore in gravidanza

Come combattere il gonfiore in gravidanza

a pregnant woman is holding her tummy
a pregnant woman is holding her tummy

Il gonfiore a piedi, caviglie e gambe è un problema che riguarda la maggior parte delle donne in gravidanza. Durante i nove mesi di gestazione è normale infatti provare del gonfiore, conosciuto anche come edema, al viso, gambe, piedi, caviglie e mani.

Soprattutto negli ultimi mesi poi le future mamme si ritrovano a fare i conti con gonfiore, pesantezza e ritenzione idrica agli arti inferiori. Il fenomeno è dovuto ad un generale affaticamento della microcircolazione, causato dall’aumento del flusso sanguigno durante la dolce attesa.

Per far fronte al gonfiore di piedi, caviglie e gambe tipico della gravidanza è bene innanzitutto praticare ogni giorno una moderata attività fisica così da riattivare la circolazione. Stare in piedi o anche camminare in una piscina poco profonda aiuta per esempio a comprimere i tessuti delle gambe e delle caviglie. Alcune donne trovano che questa soluzione aiuti a ridurre il dolore e il gonfiore.

Come combattere il gonfiore in gravidanza

Per prendersi cura delle gambe e contrastare il gonfiore, le donne in gravidanza troveranno molto utili i pediluvi in acqua e sale che permettono di drenare i liquidi in eccesso e le docce miste caldo/fredde che donano un sollievo immediato. Ottimo anche l’uso di scarpe comode e calze strette a compressione da indossare durante il giorno per aiutare a ridurre il gonfiore. È una buona abitudine riposare o dormire con le gambe alzate, poggiate su uno o più cuscini.

Infine occhio all’alimentazione che come sempre può giocare un ruolo determinante. Per limitare il gonfiore si raccomanda di ridurre l’apporto di sale, sostituendolo con spezie ed erbe aromatiche, evitare gli alimenti lavorati industrialmente e idratarsi correttamente. L’assunzione di acqua aiuta a ridurre la ritenzione idrica e ha un effetto positivo nel limitare il gonfiore in generale. Alle donne in gravidanza si raccomanda pertanto di bere almeno 2,4 litri di acqua ogni giorno.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

santo-bambini-ct

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico