Home » Benessere » Come curare il raffreddore in gravidanza: rimedi naturali

Come curare il raffreddore in gravidanza: rimedi naturali

Woman blowing nose into tissue

Come curare il raffreddore in gravidanza? Si tratta senz’altro di una domanda che assilla molte donne in dolce attesa che, soprattutto in questa stagione, si trovano a fare i conti con malanni più o meno gravi e fastidiosi. Il raffreddore è una condizione di infiammazione delle prime vie aeree causata virus del genere Rinovirus che si diffondono per via aerea da un individuo malato. Si tratta di una delle infezioni più comuni che possono presentarsi in gravidanza, e in genere si risolve nel giro di pochi giorni. Il raffreddore in gravidanza non fa male al bambino, tuttavia bisogna evitare e prevenire le possibili complicazioni -otiti, bronchiti, tracheiti – che si curano con farmaci che invece possono seriamente nuocere alla salute del nascituro. Esistono alcuni prodotti che possono alleviare certi sintomi fastidiosi come il naso tappato, mal di testa, olfatto assente e alterazione del gusto.

I migliori rimedi naturali per curare il raffreddore

Per liberare il naso chiuso, si può usare in modo saltuario uno spray nasale ad azione decongestionante.  Se presi ad alte dosi e in modo ripetuto, questi spray possono infatti interferire con la circolazione utero-placentare. Per scongiurare complicazioni vediamo dunque in alternativa dei validi rimedi naturali per curare il raffreddore. Alle donne in gravidanza alle prese con il raffreddore possono essere molto utili lavaggi nasali e suffumigi con acqua bollente più sale grosso, bicarbonato o oli essenziali di piante dall’azione balsamica come menta, eucalipto, pino mugo. Sì anche ad aerosol con semplice soluzione fisiologica che aiutano a sciogliere il muco. Altro rimedio efficace è il miele da aggiungere per esempio al thè caldo, magari con qualche goccia di limone. Infine si consiglia di garantire la giusta idratazione dell’organismo bevendo molta acqua e alleviare il bruciore alla gola con gargarismi con il limone oppure a base di olio essenziale di menta, eucalipto o propoli.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico