Home » Benessere » Stress: come difendersi

Stress: come difendersi

Lo stress è una malattia? Vi diranno di no, e in effetti non lo è. Ma porta con sé tali strascichi e conseguenze pesanti che può CAUSARE malattie. Lo stress è la pressione, lo sforzo mentale e fisico che non trova sfogo e dunque sfoga spesso all’interno del corpo stesso che quel carico non lo regge, e si guasta. Conseguenze dello stress sono patologie come colon irritabile, aritmie cardiache, mal di testa cronici e così via. Per evitare tutte queste malattie occorre combattere il loro punto di partenza. Occorre insomma prendere la vita con leggerezza.

Armi di difesa

Anche quando lavoro e famiglia sembrano sommergerci, dobbiamo trovare dieci minuti per staccare la spina. Bastano infatti pochi minuti al giorno di respirazione controllata per allentare la tensione che si accumula nel ventre e ritardare la comparsa del colon irritabile. Per difendersi dal bruxismo (digrignare i denti inconsciamente) che causa rigidità al collo e dolori di testa, si può ricorrere al “bite”, una sorta di “morso” di gomma da montare sull’arcata dentale che diminuisce i danni. Contro l’insonnia da stress, è necessario spegnere computer e telefonini (ma anche televisori) la sera, almeno due ore prima di coricarsi e preferire magari un bel libro a un qualsiasi schermo. Lo stress causa anche stanchezza cronica che si può manifestare con problemi al ritmo cardiaco. Per contrastarla, sotto consiglio medico, provate a fare esercizi di meditazione o una semplice attività di palestra, che vi stancherà ugualmente ma … in modo corretto e non continuo. Danni dello stress sono anche la ipersudorazione e la perdita di capelli, sia negli uomini che nelle donne. Contro la prima, l’unica soluzione è consultare un bravo dermatologo e magari farsi prescrivere i deodoranti o le cure che egli vi consiglierà; contro la seconda, oltre alle lozioni specifiche, l’unica arma disponibile è prendersi del tempo, rallentare il ritmo, respirare. E se ciò significa una promozione di meno sul lavoro … va bene, per lo meno non ne va di mezzo la vita.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Attenti al veleno del Pesce Scorpione

Un allarme non solo ecologico ma anche medico quello lanciato da ISPRA e CNR relativamente ...

Condividi con un amico