Home » Benessere » Epatite: cure per tutti

Epatite: cure per tutti

Per curare l’epatite e le sue varie forme (le più diffuse sono tre, A, B e C) i farmaci ci sono e quelli di nuova generazione sono efficacissimi anche con chi ha già la malattia in atto. Il problema era la produzione e il costo elevatissimo degli stessi, motivo per cui dal 2014 l’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, aveva deciso di importarne solo pochi lotti da destinare ai casi più gravi in assoluto (poche centinaia). Tuttavia le trattative sono andate avanti e finalmente oggi si è raggiunto un importante risultato.

Cure gratis per tutti

L’AIFA ha appena aggiornato i criteri di accesso ai nuovi farmaci per la cura dell’epatite C, ovvero i farmaci saranno disponibili (gratis) non solo per pochi casi rari ma anche per i malati in fase iniziale e “asintomatica”. Non faranno parte del nuovo carico di farmaci i due storici usati finora, Harvoni e Sovaldi di Gilead divenuti “non rimborsabili”.  In compenso, i nuovi criteri usati saranno estesi non solo a persone malate di epatite ma anche a chi è affetto da HIV, malattie croniche del fegato, diabete e obesità.  Il risultato importante è stato ottenuto con una strategia astuta applicata dalla nostra Agenzia, ovvero quella di puntare sulla competizione tra case farmaceutiche invece che su un solo produttore.

Risparmio assoluto

I nuovi farmaci disponibili per tutti si basano su molecole nuove, molto più efficaci di quelle del passato, al punto che i primi benefici si vedono già dopo 8 settimane invece delle classiche 12. Il risparmio di denaro e di tempo che si ottiene così verrà reinvestito per finanziare la ricerca per una cura -stavolta definitiva- contro le malattie del fegato. Con le nuove cure estese a tutti, si pensa di poter cancellare il virus dell’epatite nel 90% dei casi. Male che vada si otterrà il miglioramento a tappeto dei pazienti che avranno più anni davanti da vivere, in attesa di ulteriori progressi.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Che cos’è il “ringiovanimento ovarico”

No, non è la nuova moda estrema del lifting ma per alcune donne è come ...

Condividi con un amico