Home » Benessere » Oggi la Giornata Mondiale della Felicità

Oggi la Giornata Mondiale della Felicità

SORRIDETE! Oggi 20 marzo si celebra la Giornata Mondiale della Felicità. E se ricordate la famosa canzoncina “Happy” di Pharrel Williams, non c’è giornata migliore di oggi per cantarla e per ritrovare il buon umore. Ma non tutti sono felici allo stesso modo, ad alcuni basta poco… altri chiedono di più. I più felici del mondo sono i danesi, mentre noi Italiani siamo al 50° posto nella classifica della gioia. Tra i Paesi più depressi la Malesia e il Nicaragua! Esiste una ricetta universale della Felicità? Non lo sappiamo ma sappiamo che si può fare un test per vedere se lo siamo davvero.

Un test per essere felici

AdnKronos ha chiesto ad alcuni psicanalisti di stilare un test da sottoporre ai lettori di tutte le testate e i siti web, al solo scopo di capire quanto e come gli italiani percepiscono lo stato di felicità nella loro vita normale. Qui riportiamo fedelmente il test così come proposto:

  1. Qual è il primo pensiero quando ti svegli la mattina? a. Non vedo l’ora di vivere questa nuova giornata b. Chissà cosa mi aspetta oggi… c. Ho ancora sonno, faccio fatica ad alzarmi dal letto
  2.  In quale situazione ti senti felice? a. Lo sono ogni giorno, non c’è una situazione in particolare b. Quando trovo equilibrio tra ciò che devo fare e ciò che desidero fare c. Quando sono sola/o con me stessa/o 
  3.  Ti ritieni soddisfatta/o della tua vita attuale? a. Molto, ho tutto ciò che desidero b. Più o meno, dipende dal contesto c. Per niente, cambierei tutto 
  4.  Qual è il passatempo che ti rende felice davvero? a. Stare con la mia famiglia, con il mio partner o con i miei amici b. Dedicare del tempo a me stessa/o (palestra, parrucchiera, passeggiare, fare shopping) c. Dormire, rilassarmi, spegnere il cervello 
  5.  Qual è la cosa più preziosa che possiedi? a. La famiglia/partner/amici b. La mia casa/la mia macchina/la mia realizzazione economico-lavorativa c. Non credo di possedere nulla di prezioso 
  6. Un amore finito , con che spirito lo affronti o lo hai affrontato? a. Ricordi belli e brutti, ma comunque un’esperienza positiva in ogni suo aspetto b.Sicuramente con un po’ di frustrazione, ma ho lasciato che le cose andassero c. Un vuoto incolmabile e tanto dolore, non ho piacere a ripensarci
  7.  Qual è il tuo consueto stato d’animo? a. Positivo b. Né positivo né negativo c. Negativo 
  8.  E’ arrivato il weekend: il tempo è brutto, è sabato e non hai voglia di fare nulla: a. Esco! Chiamo un amico, il mio partner, dobbiamo reagire a questa pigrizia b. Aspetto che qualcuno mi proponga un cinema, un aperitivo, una cena, per poi dire no. c. Certamente sto a casa, coperta, tv, e pizza surgelata
  9.  Quanti obiettivi hai raggiunto nella tua vita? a. Certamente tutti quelli che mi sono prefissata b. Abbastanza c. Non ho mai avuto obiettivi o non li ho raggiunti 
  10.  Vacanze, quest’anno la località scelta non è economicamente accessibile: a. Cerco una meta che mi posso permettere, magari un posto nuovo pieno di cose da scoprire b. Ci vado ogni anno, mi sento frustrato ma continuerò a cercare un alternativa c. Rinuncio alle vacanze, assolutamente, mi va tutto storto. 
  11.  Ritieni di essere una persona felice agli occhi degli altri? a. Si, assolutamente b. Qualche volta mi capita di pensarlo c. No, non credo

 

SE AVETE PIU’ “A” Sei la classica persona felice, energica e vivace, che si adatta a tutto e che non perde mai la lucidità.

SE AVETE PIU’ “B” La tua felicità e la tua soddisfazione sono spesso determinate dai tuoi beni materiali, non sei mai eccessivo,  non ti tiri indietro e non cerchi di risparmiarti a meno che non ti sembri che l’impresa richieda un investimento di energia eccessivo

SE AVETE PIU’  “C”  Sei  un po’ passivo, non vedi motivi di felicità nella tua vita. Vedi tutto come un fallimento, ti areni davanti alle difficoltà e non chiedi aiuto.                                                           

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ritratto del terrorista medio

Ci risiamo, dopo una lunga pausa si torna a parlare di attentati, morti, terroristi e ...

Condividi con un amico