Home » Benessere » Ecco cosa devi sapere prima di “cercare cure online”

Ecco cosa devi sapere prima di “cercare cure online”

Ormai siamo tutti dottori! Basta un mal di pancia e ci precipitiamo su Google a cercare gli annessi e connessi con quel disturbo. Ci ritroviamo così in forum pieni di gente più o meno competente che parla di medicine, interventi, soluzioni naturali alle quali ci affidiamo per guarire. In fondo è gratis, vuoi mettere il risparmio rispetto alla visita da un VERO medico? Il risparmio c’è di certo, ma le conseguenze delle “cure online” le paghiamo poi, sulla nostra pelle. E in quel caso il medico vero dobbiamo chiamarlo per forza. Per fermare il fenomeno in forte espansione, l’Istituto Superiore di Sanità ha messo in circolo un vademecum con “le 10 cose da sapere prima di affidarsi al Dottor Google”.

Attenti a ….

Se o quando decidete che il vostro computer è meglio del vostro dottore per curarvi, per lo meno fate attenzione ad alcune cose per non finire nel vortice delle bufale. PRIMO: VERIFICARE LE FONTI, anche se si parla di cure miracolose consigliate dal San Raffaele di Milano… perdete tempo a chiamare quell’ospedale e capire se la notizia è vera o inventata. SECONDO: RICORDATE CHE NEI FORUM SONO TUTTI PAZIENTI COME VOI, e non medici. Quindi leggete le esperienze personali ma ricordate che sono esperienze vissute da pazienti e non consigli medici. TERZO, NON FOCALIZZATE SOLO LE INFORMAZIONI NEGATIVE perché in preda al panico si tende  a leggere solo quelle, quando in realtà ogni malattia ha per lo meno delle cure o dei tentativi di cura che possono migliorarla. QUARTO, VERIFICATE LE DATE E I NOMI DEGLI “ARTICOLI SCIENTIFICI” perché c’è differenza tra giornalisti e blogger (come noi) che riportano la notizia e medici che la scrivono in prima persona.

Il “dottor Google” non ha la laurea!

Attenti alle bufale, che per farsi leggere da voi spesso STORPIANO I NOMI DI VERI QUOTIDIANI… magari vi sembra di averlo letto sul “Fatto quotidiano” invece era “Il fatto quoti-daino”, oppure pensavate che fosse “la Stampa” invece era “la Pampa” e così via. EVITATE I FORUM CATASTROFISTI tipo “il latte provoca il cancro” o “i vaccini causano l’autismo” perchè cercano solo sensazionalismi. EVITATE LE CURE “FACILI” o che promettono risultati in pochi giorni e senza fatica. CERCATE I FARMACI SOLO SUI SITI SICURI, come quello dell’AIFA o del Ministero della Salute, evitando ogni altro “forum” o social. Infine…. due consigli sempre utili: RICORDATE CHE GOOGLE NON E’ UN MEDICO ma una raccolta di notizie che vengono da più fonti, quindi “se lo dice Google” non è per forza vero. Allora, dopo esservi consultati online, ANDATE COMUNQUE DAL MEDICO VERO.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico