Home » Benessere » Ricerca, due kiwi al giorno contro la parodontite

Ricerca, due kiwi al giorno contro la parodontite

Kiwi alleati della salute dei denti. Secondo una recente ricerca infatti due kiwi al giorno potrebbero aiutare a prevenire la parodontite. A rivelarlo è uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Pisa. La ricerca condotta dagli esperti italiani ha ottenuto l’Hm Goldman Prize 2017 assegnato dalla Società italiana di Parodontologia e Implantologia.

Lo studio, sperimentato su due gruppi di pazienti, ha evidenziato il ruolo dell’assunzione giornaliera di due kiwi nella prevenzione della malattia parodontale. Questa abitudine ha infatti determinato una riduzione significativa del sanguinamento gengivale rispetto ai pazienti che non assumevano i kiwi. I ricercatori precisano che l’assunzione di kiwi aiuta a ridurre l’infiammazione e il distacco di gengive e denti, ma i trattamenti di decontaminazione sono comunque necessari per contrastare l’avanzamento della malattia.

La parodontite, nota anche come piorrea, è una malattia dentale ad eziologia batterica e a patogenesi infiammatoria. Si tratta di una patologia che se non curata porta alla distruzione dei tessuti che assicurano sostegno e stabilità ai denti. La malattia è provocata dalla placca e si sviluppa lentamente, spesso senza provocare dolore o segni visibili. Se la placca non viene rimossa, cresce, accumulandosi nel solco gengivale. Sulla superficie radicolare del dente la placca si indurisce diventando tartaro con una superficie grezza dove i batteri possono aderire più facilmente. Dal momento che il supporto osseo si decompone il dente perde sempre più il suo attacco e l’infiammazione gengivale si evolve in parodontite.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Inizia il Ramadan: attenzione alla salute

Se siete fedeli islamici, siete già in piena celebrazione del Ramadan iniziato proprio oggi, 26 ...

Condividi con un amico