Home » Benessere » Troppi capelli bianchi troppo presto? Attenti al … cuore!

Troppi capelli bianchi troppo presto? Attenti al … cuore!

I capelli bianchi sono una bella moda, un segno di charme o una piaga, a seconda se siete giovani, uomini piacenti o donne! Ma per tutti vale una regola: se spuntano in troppi, e troppo presto, cominciate a far attenzione. Attenzione sì, ma … al vostro cuore. Infatti i capelli bianchi potrebbero essere un campanello di allarme di problemi cardio circolatori importanti. Come è possibile?, vi chiederete. La risposta la danno i cardiologi europei riuniti in congresso a Malaga, riportando una ricerca condotta dall’Università del Cairo.

Più capelli bianchi più problemi di cuore

I capelli bianchi potrebbero essere, secondo questi studi, un segnale visibile di un problema cardiaco chiamato “aterosclerosi”.  Uno studio ancora da completare e confermare, quindi da prendere con le pinze, ma non fa mai male eccedere nella prevenzione soprattutto se si parla di cuore. Un primo test su 545 uomini adulti, ha evidenziato un aumento dell’incanutimento legato all’aumento del problema cardiaco, tanto da far partire i primi fondati sospetti. Il livello di “bianco” dei capelli veniva valutato con un sistema a 5 punti con “1” che equivaleva a capello giovane e “5” a capello già bianco e consumato.

Carenza di vitamine

Dal test è emerso che nei volontari con capello bianco dal grado 3 al 5 il rischio legato ai problemi circolatori e alle ostruzioni vascolari era molto più elevato. I capelli, in fondo, diventano grigi quando si produce meno melanina e se sono bianchi non la si produce più del tutto. La melanina è importante per il buon funzionamento del nostro sistema circolatorio e se viene a mancare mancano anche alcune vitamine che lo proteggono. Ecco perché il capello bianco precoce può essere una avvisaglia di un problema cardiaco… tolti ovviamente altri fattori dell’incanutimento, come il fattore ereditario o certi disturbi della tiroide.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Sesso: che cos’è il “francobollo dell’amore”?

Contro quei momenti … un po’ così, quando lui ci si mette d’impegno ma proprio ...

Condividi con un amico