Home » Benessere » Campi da calcio sintetici non sono cancerogeni

Campi da calcio sintetici non sono cancerogeni

I campi da calcio sintetici non sono cancerogeni. La notizia arriva da un parere dell’Echa, l’agenzia europea sulle sostanze chimiche, segnalato sull’ultimo numero della newsletter dell’Istituto Superiore di Sanità.

Gli esperti hanno analizzato tutte le ricerche fatte in questi anni soprattutto sui materiali, per lo più trucioli ricavati dagli pneumatici dismessi, usati per il riempimento dei campi. Sulla base delle evidenze scientifiche disponibili l’agenzia ha stabilito che il rischio è “molto basso” per la presenza di Ipa, sostanze riconosciute dall’Oms fra quelle cancerogene, e “trascurabile” per i metalli.

Gli esperti ritengono però che proprietari e produttori dovrebbero adottare misure per vigilare sulla presenza di sostanze pericolose. Sarebbe infatti loro compito misurare le concentrazioni di IPA e altre sostanze nei granuli di gomma e rendere queste informazioni a disposizione delle parti. Proprietari e gestori di campi al chiuso esistenti con intasi in granulo di gomma dovrebbero inoltre garantire un’adeguata ventilazione. I produttori di granuli di gomma e le organizzazioni interessate dovrebbero infine sviluppare linee guida per aiutare tutti i produttori e gli importatori di intasi di gomma riciclata ad effettuare test sul loro materiale.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Stasera in tv, i programmi in onda giovedì 27 aprile

Questa sera, giovedì 27 aprile, su Rai 1 torna Tutto puo’ succedere 2, su Rai ...

Condividi con un amico