Home » Benessere » Che succede se non facciamo abbastanza sesso…?

Che succede se non facciamo abbastanza sesso…?

Fare bene l’amore fa bene all’amore… e non solo. Fa bene al corpo che si mantiene giovane e tonico, fa bene al cervello che si mantiene attivo e fa bene all’umore che si mantiene calmo e rilassato. Eppure questi benefici enormi possono annullarsi se… perdiamo l’allenamento!  Secondo alcuni studi in fase di sperimentazione oggi negli USA (Florida State University) per mantenerli bisogna far l’amore almeno ogni due giorni!

Un rapporto ogni due giorni

Le ricerche hanno già provato che la sensazione di benessere estremo che si prova dopo il sesso, meglio ancora se si è avuto un buon orgasmo, dura per giorni e anche per settimane dopo il rapporto.  Chi l’ha provata ha dimostrato una miglior vita sociale, lavorativa e familiare, “dopo”. Ma se il sesso è sporadico quel benessere non funziona e questi miglioramenti non si vedono. Lo sa bene la dottoressa Meltzer che, appunto in Florida, sta conducendo un test su 200 coppie monogame e sul loro stile di vita con o senza il sesso frequente. Chi aveva una media di 4 rapporti sessuali in 14 giorni si sentiva bene fisicamente, pieno di energie mentalmente e anche attaccato al proprio partner con un affetto che altre coppie meno “appassionate” non provavano.

Non c’è sesso senza amore

Gli americani chiamano questo fenomeno AFTERGLOW (dopo il bagliore) riferendosi all’alone che l’occhio continua a vedere dopo aver fissato una luce. Così è anche il sesso. Il suo “alone” ha effetto anche dopo che il rapporto è finito. Ma per mantenere la sensazione viva occorre farlo almeno ogni 48 ore, cosa che le persone appassionate sanno bene dato che il desiderio si coltiva da solo e più fai e più vuoi farlo… il sesso! Ma è importante sottolineare che si tratta di coppie innamorate, che traggono piacere vero dal contatto fisico. Insomma, gli stessi benefici non si hanno se fate sesso ogni due giorni ma controvoglia, o costretti, o con una persona che non amate. L’AFTERGLOW non ha età, cultura, razza o condizione. Riguarda tutti indistintamente ma esige delle regole ben precise: coinvolgimento emotivo autentico e volontà di fare l’amore da parte di entrambi. Si tratta in fondo di un istinto primordiale…. l’appagamento prepara il corpo alla riproduzione e alla procreazione, per cui favorisce il concepimento.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Attenti alla foto-bufala, ma non sottovalutate mai l’AIDS

Forse avete visto o state vedendo proprio in queste ore l’avviso che gira via web ...

Condividi con un amico