Home » Benessere » Vaccini: ecco la risposta di “Report” alle accuse

Vaccini: ecco la risposta di “Report” alle accuse

Alla polemica sul servizio della trasmissione “Report” di RaiTre che portava alla ribalta una ricerca danese -dai dati non ben specificati- in cui si accusavano i vaccini anti Hpv di avere conseguenze gravi sulla salute delle persone, e si accusava anche l’agenzia europea EMA di non averlo fatto sapere, replica oggi tramite le pagine del Corriere della Sera la redazione del programma e soprattutto il conduttore che ha sostituito Milena Gabanelli, Sigfrido Ranucci. Noi per primi avevamo dubitato dello scandalo, non essendo “Report” una trasmissione che prende le cose alla leggera… una spiegazione ci doveva essere e Ranucci ne anticipa una parte.

“Ho vaccinato i miei figli!”

Caro direttore, sento il bisogno di scrivere queste righe in seguito al clamore che ha suscitato in questi giorni il servizio trasmesso lunedì sul Papilloma virus. Il servizio è cominciato con una grafica che specificava nei dettagli l’utilità del vaccino, […] proseguiva con un mio intervento nel quale letteralmente affermavo: «Quest’inchiesta non è contro l’utilità dei vaccini, in tema di prevenzione si tratta della scoperta più importante degli ultimi 300 anni», anche se tale vaccino è consigliato, ma non obbligatorio.  Così comincia la lettera, non lunga né esagerata, che Ranucci indirizza al più importante quotidiano d’Italia. E aggiunge che “il tema del servizio erano le reazioni avverse, e  gli elementi dimostrati dall’Oms, nel centro di Uppsala in Svezia”. Ma non tutti quelli che hanno avuto reazioni al vaccino sono riusciti a segnalarlo all’agenzia europea. In questo stavano le accuse di mancata trasparenza all’EMA, non in altro. Il conduttore che tra l’altro ribadisce di aver vaccinato tutti i suoi figli e di non essere contrario AFFATTO, specifica che chiarirà in dettaglio l’argomento durante la prossima puntata di Report. La trasmissione -in effetti- ha sempre dato voce a tutti i fatti di cronaca, puntando in particolar modo sull’onestà e la trasparenza. L’atteggiamento dell’EMA restava un po’ sospetto, da questo punto di vista, per cui si è insistito sull’argomento vaccini per sottolineare soltanto questo fatto. Certo rimangono le dichiarazioni dell’esperta dell’EMA che lamenta di non aver visto in onda le parti salienti della lunga intervista che dice di aver rilasciato e forse anche questo aspetto sarà chiarito da Ranucci nell’introduzione della prossima puntata, a questo punto attesissima, di Report.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Come uccidere i tumori … con una dieta!

Non si tratta di una cura alternativa, non va certamente a sostituire la chemioterapia, la ...

Condividi con un amico