Home » Benessere » Ecco un metodo per sgonfiare la pancia

Ecco un metodo per sgonfiare la pancia

Cosa fate per eliminare l’odioso problema della “pancia gonfia”? Palestra estrema tra maggio e luglio? Diete drastiche? Pillole contro l’aria e la ritenzione idrica? Forse esiste un metodo più semplice e naturale, quello che da 30 anni studia il dottor  Frank Laporte – Adamski, naturopata e osteopata, che lo sta sperimentando da 10 anni su diversi pazienti. Il tutto parte dal presupposto che “la pancia è il nostro secondo cervello” e per mantenerlo sano non si deve tenere vuoto ma …. BEN ATTIVO. 

Curare l’intestino per sgonfiare la pancia

Dunque per avere la pancia piatta occorre prima di tutto digerire bene e andar bene di corpo. L’intestino è il centro di tutto, se funziona male lui funziona male lo stomaco e l’accumulo di grassi, acqua e aria in tutto il corpo. L’intestino concentra anche le nostre emozioni e  il 70% delle funzioni del sistema immunitario per questo è importante che lui per primo sia attivo e sano. Bisogna cambiare dieta, insomma, ma non per “dimagrire”, per mantenere attivo l’intestino. Bisogna -dice il dottor Laporte-Adamski- separare i cibi che si digeriscono subito… in 30 minuti… da quelli che richiedono una digestione anche di 5 ore. Dunque se mangiate gnocchi a pranzo, non aggiungete il pollo alla griglia come secondo. Se volete mangiare un’insalatina non abbinatela al gulash! E così via. 

Massaggi e carezze

Magari mangiate cibi più pesanti a pranzo, o nei giorni di ferie, quando potete ancora muovervi per smaltirli… e quelli più leggeri la sera prima di dormire o nei giorni di superlavoro quando dovete star seduti a lungo. Questo modo sano di mangiare deve prevedere anche l’eliminazione delle bevande gassate e la diminuzione del sale, e deve essere portato avanti insieme a un programma di cura fisica del ventre: massaggi,  manipolazioni dolci, ginnastica che sollecita il diaframma, passeggiate che sollecitano la circolazione e il drenaggio liquidi… . Il tutto allo scopo di rendere la digestione quotidiana facile, veloce e scattante, e il ventre -insieme a tutto il corpo- più rilassato. Non ci sono qui alimenti da togliere o da condannare, solo un modo di mangiarli in maniera ponderata e utile… al corpo prima che alla bilancia! 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Artrite reumatoide: i benefici delle proteine del pesce

Uno studio un po’ italiano (della dottoressa Sarah Tedeschi) ma condotto nel Massachusetts (USA) starebbe ...

Condividi con un amico