Home » Benessere » Passione per cibi grassi è scritta nei geni

Passione per cibi grassi è scritta nei geni

La passione per i cibi grassi è scritta nei geni. A suggerirlo sono i risultati di uno studio spagnolo presentato al meeting della American Society for Nutrition secondo cui alcune varianti del Dna sono associate alle preferenze alimentari e sono anche associate al fallimento delle diete.

Secondo gli esperti infatti alcune varianti genetiche predispongono, quando non alla dipendenza vera e propria, alla passione per alcuni alimenti. I ricercatori della Universidad Autonoma de Madrid hanno analizzato i genomi di 818 persone di origine europea, a cui è stato chiesto di descrivere le abitudini alimentari in un questionario. Dall’analisi dei dati raccolti è emerso che i ricercatori hanno trovato diverse associazioni significative: ad esempio un consumo di cioccolata più alto è più probabile in chi ha alcune forme particolari di un gene recettore dell’ossitocina, l”ormone della felicità’, mentre altri geni sembrano avere un ruolo nel consumo di vegetali e fibre, sale e cibi ricchi di grassi.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Caravaggio a Milano: mostra evento a Palazzo Reale

Milano celebra Caravaggio con una mostra evento, allestita a Palazzo Reale dal 29 settembre al ...

Condividi con un amico