Home » Benessere » Il miglior antidolorifico naturale? La birra!

Il miglior antidolorifico naturale? La birra!

La birra è il miglior antidolorifico naturale. Bella forza, dirà qualcuno, quando ti sbronzi alla grande non senti proprio niente di niente! Ma non è affatto così “semplice” la cosa. Sono in atto veri e serissimi studi scientifici che potrebbero presto provare questa azione benefica della birra sul nostro corpo … al di là della sbronza! Lo studio viene portato avanti dalla Università di Greenwich, in Inghilterra, e i primi dati sono già apparsi sul JOURNAL OF PAIN , rivista scientifica sulla terapia del dolore. In particolare la birra ha un effetto analgesico importante sul mal di testa.

 

Attenzione agli abusi

Tutto merito dell’alcol, naturalmente, che permette di alzare la soglia della percezione del dolore fin quasi a renderci totalmente immuni da esso. L’alcol dilata i vasi, permette il rilassamento muscolare e nervoso, insomma ci permette di allentare la percezione sul mondo al punto da dimenticare anche un dolore persistente. Non per nulla era usato come anestetico sui tavoli operatori di 300 anni fa e non per niente lo usano -e abusano!- quei soggetti afflitti da dolori conici e problemi emotivi. Proprio qui però sta la differenza. Usare la birra va bene, abusare NO.

Uno studio ancora da confermare

“L’alcol è più immediato e potente del paracetamolo e funziona come la codeina” dice uno dei ricercatori, il dottor Trevor Thompson ma prima di lanciarsi sul boccale bisogna attendere la fine dello studio. Bisogna avere dati certi sull’assenza di effetti collaterali gravi e soprattutto bisogna vedere le conclusioni. Perché potrebbero dirci che la birra “va assunta in piccole dosi” per funzionare meglio e quindi divenire un vero e proprio “medicinale analgesico”. Ma questo non ha nulla a che vedere con lo stordirsi o con l’ubriacarsi per dimenticare. E’ scienza, e la scienza pensa alla salute prima che allo sballo.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Ecco come far prevenzione… grazie alle ciliegie

Estate, caldo, stanchezza, debolezza, difficoltà respiratorie e affanno del cuore. Come ovviare a tutto questo? ...

Condividi con un amico