Home » Benessere » Alla scoperta dell’Olio di Iperico

Alla scoperta dell’Olio di Iperico

C’era una volta, e c’è ancora, un fiore che non tutti conoscono… eppure fa un gran bene. Si chiama Iperico,  Hypericum perforatum, e si mette a macerare quando è ancora fresco di sboccio dentro un olio vegetale – meglio se olio di mandorle o di girasole. Si crea così una poltiglia molto salutare che si filtra e si usa per più di uno scopo. Si può usare al naturale ma anche sotto forma di preparato erboristico come fiale, capsule o creme.

Fa bene alla pelle ma non usatelo prima del sole

Per esempio, se spalmato sulla pelle l’olio di Iperico così ricavato allevia bruciature e lesioni, è cicatrizzante e anche emolliente, inoltre rigenera le cellule grazie ai flavonoidi. Riduce anche di molto il dolore, sia esso dovuto a scottature o traumi ecc. Se usato con un massaggio può anche avere effetti benefici sulle smagliature e sulle piaghe da decubito nelle persone costrette a letto. Ha dimostrato una notevole efficacia pure nella riduzione dei segni lasciati dall’acne. Antibatterico, si usa anche per placare i sintomi delle emorroidi .

Alcuni preparati a base di olio di Iperico possono essere assunti per via orale, anche sotto forma di pillole, e in quel caso hanno un grande effetto su dolori, contratture, perfino sulle infiammazioni sciatiche. Viene anche consigliato per i suoi effetti rilassanti e antidepressivi. Attenzione all’uso che ne fate, però. E’ vero che questo olio cura le lesioni della pelle e la rende morbida ed elastica, ma questo avviene DOPO l’esposizione al sole. Se lo spalmate prima di andare in spiaggia non vi protegge, anzi … la sua fotosensibilità potrebbe invece causare proprio delle bruciature! Leggete quindi i fogli che accompagnano il prodotto e chiedete sempre al vostro erborista.

 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Alluce valgo: ecco alcuni modi per curarlo

Dicono che sia una malattia femminile, ma sempre più casi dimostrano che anche gli uomini ...

Condividi con un amico