Home » Benessere » Mal di testa, cibi per contrastarlo

Mal di testa, cibi per contrastarlo

Mal di testa, quando il rimedio arriva direttamente dalla tavola. Per prevenire e alleviare il mal di testa esistono numerosi rimedi naturali ma anche l’alimentazione gioca un ruolo importante per quanto riguarda la cura e la prevenzione.

Un ottimo rimedio per il mal di testa è senz’altro lo zenzero, radice le cui virtù sono sempre più apprezzate. Usato per insaporire le pietanze o in infuso, lo zenzero è un antinfiammatorio e antidolorifico naturale che può risultare utile per alleviare il mal di testa, grazie al suo contenuto di sostanze che aiutano l’organismo a calmare il dolore. Quando invece il mal di testa è provocato da una carenza di potassio, un valido aiuto può arrivare dalle patate. Una patata cotta al forno con la pelle può infatti arrivare a contenere fino a 721 mg di potassio. Largo anche ai cibi ricchi di acqua che aiutano a combattere la disidratazione e alle fonti alimentari di magnesio come le mandorle. Tra le risorse utilli a prevenire e combattere il mal di testa troviamo la vitamina B6, che è presente in alimenti come le banane e che aiuta ad accrescere i livelli di serotonina a livello del cervello, portando ad un’azione anti-depressiva. Infine ricordiamo i benefici del mais, utile per via del suo contenuto di vitamina B3 che supporta la funzionalità dei vasi sanguigni e calma i nervi, del peperoncino grazie al suo contenuto di capsaicina che lo rende un antinfiammatorio ed un antidolorifico naturale e dei semi di lino per via del loro contenuto di acidi grassi omega 3 che aiutano a combattere le emicranie e presentano proprietà antinfiammatorie.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Come salvarsi dall’intossicazione da botulino

Siamo il Paese della buona cucina e dei “figli che so’ piezz’e core”. E a ...

Condividi con un amico