Home » Benessere » Come realizzare un pediluvio in casa

Come realizzare un pediluvio in casa

Con l’arrivo della primavera si avvicina il momento in cui potremo finalmente liberarci delle scarpe chiuse e sfoggiare i sandali. Questo è il momento giusto dunque per dedicare qualche attenzione in più alla cura dei nostri piedi, per esempio realizzando un semplice pediluvio fai da te. Il pediluvio è un trattamento di bellezza che non solo permette di migliorare il benessere e la salute dei nostri piedi ma favorisce anche la circolazione sanguigna.

Tornati a casa dopo un’intensa giornata, non c’è niente di meglio che coccolarsi e regalarsi un meritato momento di relax concedendosi un pediluvio fresco e rigenerante. Per realizzare un pediluvio in casa ci servirà prima di tutto una bacinella per immergere i piedi, del sale grosso da cucina o specifici sali da bagno o ancora del bicarbonato di sodio. Il sale e il bicarbonato sono disinfettanti naturali e offrono un’azione purificante e rigenerante. Per potenziare l’effetto rilassante del pediluvio possiamo aggiungere all’acqua qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o al timo.

Dopo aver tenuto i piedi in ammollo per circa 20 minuti, si può procedere ad asciugarli e frizionare sulla pelle dell’olio di mandorle effettuando un lieve massaggio avendo cura di insistere sulle parti più dure come tallone e pianta. Ottimo anche il ricorso alla pietra pomice da passare sulle parti dure per rimuovere le impurità e gli strati di pellicine in eccesso.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Congiuntivite, in estate boom di casi tra i bambini

In estate è boom di congiuntivite fra i bambini. La congiuntivite è l’infiammazione della congiuntiva, ...

Condividi con un amico