Home » Benessere » Rece for the Cure: diciotto anni di “Corsa Rosa” per curare il cancro

Rece for the Cure: diciotto anni di “Corsa Rosa” per curare il cancro

Compie 18 anni “Race for the Cure”, la corsa in rosa per combattere il tumore del seno, organizzata dall’associazione Susan G. Komen, come ogni anno dal 1999 sebbene in Italia la tradizione sia cominciata soltanto nel 2000. L’idea iniziale di questa corsa nacque per ridare il sorriso alle donne operate di tumore al seno che tornavano a vivere e a correre dopo aver rischiato di morire. Poi la cosa si è estesa e ha coinvolto le donne sane e i mariti e i figli e le famiglie intere.

Non solo corsa …

E come ogni anno, la corsa comincerà almeno due giorni prima nelle sale dei seminari e dei convegni, nelle piazze e nelle migliaia di iniziative che già oggi, 19 maggio, e domani giorno 20 si ripeteranno in tutta Italia e nel mondo. A disposizione per tutte (e per tutti)  consulti medici ed eventuali prestazioni specialistiche gratuite, in particolare per la diagnosi precoce dei tumori del seno e delle principali patologie femminili, ma anche per altre malattie. Ci saranno stage, esibizioni sportive, laboratori di cucina sana e spazi per i bambini in modo da regalare un vero relax alle signore protagoniste. La corsa, poi, si terrà domenica 21 maggio e per quanto riguarda la capitale, Roma, partirà dal  Circo Massimo.

Fare prevenzione

Giornata speciale, quindi, anche per questo compleanno importante. In 18 anni di “corsa in rosa” sono state salvate migliaia di vite umane solo con le visite offerte durante l’evento. Ma si è anche alimentata la filosofia della prevenzione in molte donne che hanno continuato anche a corsa finita. Il tumore al seno oggi è più diffuso ma è anche curabile. Se ogni anno si ammalano 48.000 nuove persone ne sopravvive quasi la metà ai 5 anni previsti dal controllo. Il periodo più a rischio è la menopausa, ma i controlli dovrebbero cominciare già prima. Sana alimentazione, controlli medici e soprattutto SPORT sono le armi migliori per ridurre il rischio. Ecco perché l’importanza di correre… domenica ma anche nel resto della settimana per tutta la vita. E soprattutto lo sport allontana lo stress. Che è forse la prima delle cause del tumore femminile.  Madrina dell’evento in Italia sarà la bellissima Maria Grazia Cucinotta. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ecco come mantenersi in forma … camminando

In teoria possiamo farlo tutti, ovunque. Non ci sarebbe certo bisogno di pagare un istruttore ...

Condividi con un amico