Home » Benessere » Ecco come far prevenzione… grazie alle ciliegie

Ecco come far prevenzione… grazie alle ciliegie

Estate, caldo, stanchezza, debolezza, difficoltà respiratorie e affanno del cuore. Come ovviare a tutto questo? Semplice. Mangiando ciliegie. Proprio così, niente di più dolce e bello se non questi fruttini rossi e sani, fatti di acqua, pochi zuccheri, grassi in quantità minima, proteine, vitamina A, vitamina C, potassio e fosforo. Le amiamo e le conosciamo nella loro versione dolce (Prunum Avium) e in quella acerba (Prunum Cerasus) ma forse non le abbiamo mai considerate anche un bel modo di far prevenzione. Soprattutto per i problemi di cuore.

Antiossidanti contro infezioni e invecchiamento

Eppure le ciliegie fanno proprio questo, sostengono il nostro sistema circolatorio e con esso il buon funzionamento del cuore, ma non solo. Grazie ai loro antiossidanti (vitamina C, carotenoidi e flavonoidi) agiscono sul sistema immunitario rendendolo attivo e determinato contro le infezioni batteriche e virali. Grazie alla eliminazione dei radicali liberi rallentano il processo di invecchiamento dei tessuti e la perdita di capelli. Fanno molto bene anche al sistema nervoso,  rendendo efficiente la memoria e la concentrazione e contrastano i sintomi di Parkinson e Alzheimer.

Ottimi contro tumori e infarti

Ma flavonoidi, carotenoidi, vitamina A e vitamina C sono le migliori difese anche contro i tumoriAiutano l’intestino e la digestione in generale, impedendo la stitichezza. Come detto agiscono bene sul cuore, mantenendo vivo il ritmo e liberi i vasi sanguigni ma forse non tutti sapevano che hanno anche benefici per gli occhi.   Sempre per merito degli antiossidanti, infatti, le ciliegie proteggono i nostri occhi dai disturbi dell’invecchiamento e da problemi come la degenerazione maculare, la secchezza e le varie infezioni che col caldo estivo e la vita all’aria aperta possono minacciare la nostra vista.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Aria intestinale? I vegani ne emettono di più

I nomi per definirla non mancano, dall’italiano antico di Dante fino agli insulti dei ragazzini ...

Condividi con un amico