Home » Benessere » Alluce valgo: ecco alcuni modi per curarlo

Alluce valgo: ecco alcuni modi per curarlo

Dicono che sia una malattia femminile, ma sempre più casi dimostrano che anche gli uomini ne soffrono. E’ pur vero che l’alluce valgo si riscontra più spesso tra le donne e implica la curvatura anomala del primo dito del piede verso l’interno (verso le altre dita) con la formazione di un bozzo esterno che sfrega contro le calzature e provoca dolori e anche infezioni. Un problema che rende pesante camminare, doloroso stare in piedi e in certi casi porta anche a rinunciare a gite in compagnia. Si può curare o alleviare con cuscinetti anatomici, con pomate e a volte con interventi… ma anche con metodi molto naturali.

Consigli naturali per curarlo

Di solito appare dopo i 30 anni ed è dovuto in minima parte all’ereditarietà, ma anche a posture sbagliate, eccessivo uso dei tacchi, peso in eccesso che provoca una spinta sul piede. Per cui, se cominciate a provare i primi sintomi fermatevi finché siete in tempo. E applicate alcuni consigli naturali che qui vi suggeriamo: primo su tutti, mollate i tacchi e indossate scarpe basse e comode. Secondo, abituatevi a fare pediluvi freschi (a base di sali di lavanda) dopo ogni camminata, facendoli seguire a impacchi con panni imbevuti di olio essenziale di camomilla romana, rosmarino e lavanda, da lasciare in posa ventina di minuti prima di risciacquare.

Massaggi, oli e cuscinetti

Regalatevi anche dei massaggi. Usate oli vegetali rinfrescanti e mosse molto delicate da fare con le dita e non con tutta la mano. Come antidolorifici naturali usate aloe vera, oleolito di zenzero, iperico e curcuma. Quando camminate con scarpe chiuse usate i cuscinetti morbidi che trovate in farmacia e magari evitate di affaticare troppo il piede, alternando passeggiate a pedalate o trasferimenti con mezzi a motore. Usate, insieme a questi metodi naturali, anche i farmaci che vi ha consigliato il medico. La forza della collaborazione tra varie terapie porta sempre ottimi risultati.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Come mantenere l’abbronzatura al ritorno delle vacanze

Mantenere l’abbronzatura anche al ritorno delle vacanze è possibile ma occorre seguire alcuni semplici consigili. ...

Condividi con un amico