Home » Benessere » I fisioterapisti si “fabbricano” a Genova

I fisioterapisti si “fabbricano” a Genova

Avete bisogno di un fisioterapista in gamba, efficiente, mai stanco e mai in ferie? Venite a cercarlo a Genova dove letteralmente li “fabbricano” per voi. L’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova (IIT) ha infatti avviato da poco “Movendo technology”, la prima fabbrica di robot medicali. Si tratta di modelli denominati Hunova, di cui esistono già 10 esemplari e alcuni sono stati venduti in Italia e all’estero, per assistere persone con gravi disabilità e che non trovano adeguata assistenza umana.

Robot in aiuto dei fisioterapisti

Composta da 20 persone (ingegneri, tecnici, personale addetto alle vendite) la “Movendo Technology” riesce a produrre una decina di robot al mese e conta di crescere nei prossimi anni, sia nel personale che nella produzione, puntando alle linee produttive del 2018. Hunova è programmato per assistere, per conoscere e applicare tutte le tecniche della riabilitazione fisica, il suo software comprende elementi di  ergonomia,  meccatronica e riabilitazione condensata in 156 esercizi. Ovviamente suggeriti da fisioterapisti veri. Ci sono voluti anni di ricerca e di sperimentazione prima di arrivare alla produzione di questi robot che nonostante l’efficienza non fanno paura ai fisioterapisti umani. In fondo, anzi, i robot aiuteranno gli uomini con il loro lavoro. Un fisioterapista ha bisogno di tempo per concentrarsi su un paziente, e se un robot si occupa di altri lascerà a lui lo spazio per seguire magari i casi più gravi.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Alzheimer: un “festival” per conoscerlo e ri-conoscersi

Da qualche anno esiste, in Lombardia (a Gavirate), un “festival” un po’ particolare dove i ...

Condividi con un amico