Home » Benessere » Metodo Adamski, sgonfiare la pancia senza dieta

Metodo Adamski, sgonfiare la pancia senza dieta

Ultimamente si sente sempre più parlare del cosiddetto Metodo Adamski. Il metodo Adamski è una vera e propria educazione alimentare, lontana da diete o altre tecniche orientate alla perdita di peso. Si tratta di igiene alimentare come culmine della regolazione del tratto digestivo, associata a delle tecniche manuali originali. Le manovre messe a punto dall’osteopata e naturopata francese Franck Laporte-Adamski mirano a sgonfiare la pancia e si pongono come un efficace rimedio per contrastare gli accumuli adiposi sul girovita.

L’obiettivo delle manovre del Metodo Adamski puntano a combattere le tossine che si accumulano quando il tubo digerente non funziona a dovere, ristagnano a livello venoso e linfatico, dando luogo a ritenzione idrica e gonfiore. Ecco così che durante le sedute le manipolazioni si concentrano sul primo tratto dell’intestino, sotto lo stomaco dove generalmente si accumulano i ristagni delle tossine. Le manovre “aprono” le anse duodenali, spingendo i depositi verso il colon, dove saranno eliminati. L’effetto delle manovre può essere amplificato stimolando anche due punti riflessi situati nei turbinati del naso attraverso l’introduzione di due sottilissime bacchette bagnate con una goccia di un olio essenziale all’interno delle narici.

Il principio fondamentale che sta alla base del metodo Adamski prevede lpoi a separazione di due categorie di alimenti in base alla loro velocità di caduta nel tratto digestivo. Distinguiamo quindi alimenti “veloci,acidi” e “lenti, non acidi”. Sono “veloci”: gli yogurt, tutta la frutta. L’unica eccezione, il vino e l’aceto d’uva nei quali la molecola acida è stata trasformata nel corso della fermentazione. Sono “lenti” tutti gli altri alimenti.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Al via Maturità 2017, ecco le tracce della prova di Italiano

Al via oggi gli esami di maturità per circa 500 mila candidati. Si parte con ...

Condividi con un amico