Home » Benessere » Tutti i rischi del fegato

Tutti i rischi del fegato

E’ uno degli organi più importanti del nostro corpo perché nel momento in cui smette di funzionare smettiamo di vivere, sebbene non in modo immediato come col cuore: parliamo del fegato, che metabolizza i grassi, elimina le tossine e ci permette di star bene e vivere a lungo. A meno che non lo trattiamo male! E purtroppo succede sempre più spesso, ormai.

I rischi

Il nostro fegato corre molti rischi, durante la vita. Se viene ferito in un incidente può sanguinare fino a farci morire, se contraiamo un’epatite può rendere la nostra vita un inferno e in certi casi ci porta alla morte, può andare incontro a cirrosi e a tumori, e i tumori del fegato sono tra i peggiori. E’ a rischio nei diabetici, nelle persone ansiose, nelle persone che nascono con la sindrome del “fegato grasso”. Ed è a rischio se non seguiamo un regime alimentare sano fin da piccoli. 

Cambiare alimentazione

Quando mangiamo troppi grassi, il fegato si appesantisce e smette di funzionare. Si satura e non metabolizza più gli eccessi, non espelle più tossine che cominciano a circolare nel sangue. Ma soprattutto si blocca e “impazzisce” e a quel punto è a rischio la nostra vita. Bisogna imparare a riconoscere i sintomi legati a un fegato mal funzionante (stanchezza continua, gonfiori addominali ingiustificati, transaminasi alte nelle analisi del sangue) e correre ai ripari cambiando stile di vita e di alimentazione. Ma ancor meglio sarebbe cominciare a mangiar sano da piccoli, in modo da inserire verdure, frutta, grani integrali e cibi poco zuccherati nelle nostre abitudini da portare anche in età adulta.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Menopausa e dieta: ecco come perdere peso bene

Ingrassare in menopausa è inevitabile. Molte donne lo sanno già, altre stanno per scoprirlo. Non ...

Condividi con un amico