Home » Benessere » Ha mal di pancia da 15 anni. Ecco perché

Ha mal di pancia da 15 anni. Ecco perché

Si parla di nuovo di malasanità, con l’aggravante che negli ultimi anni casi simili a questo sono avvenuti non solo in Italia ma anche in Inghilterra, Germania e Francia, ovvero in quei Paesi dove secondo noi italiani “i medici sono tutti bravi”. Il caso di Napoli è certamente vicino a un record in negativo, se è vero che una “dimenticanza” di 15 anni fa ha reso un inferno la vita di un ragazzo. Tutto comincia nel 2002, quando il giovane paziente è solo un bambino e deve sottoporsi a operazione per asportare l’appendice.

Il drenaggio nello stomaco

L’operazione va bene, tutto riesce per il meglio ma i dolori post operatori del paziente non passano. Per 15 anni, questo ragazzo impara a convivere con costanti crampi che aumentano dopo i pasti e diminuiscono a digiuno. Analisi, ricerche, verifiche…  nessuna porta ad alcun risultato. Fino a quando, grazie a una tac eseguita all’ospedale San Giovanni di Dio alcune settimane fa, si scopre l’arcano. Durante l’operazione di appendicite i medici avevano “dimenticato” il drenaggio interno! I dolori erano quindi causati da un corpo estraneo perfettamente mimetizzato nell’intestino e solo per fortuna non si sono avute conseguenze più gravi come infezioni o perforazioni.

Le strane dimenticanze

Scoperta la causa e rimosso il problema i dolori sono finiti. Quasi una “anomalia” per il giovane che ormai aveva imparato a convivere con quel mal di pancia che, in certi momenti della vita, lo aveva costretto a letto per giorni interi. Uno dei casi più frequenti di malasanità è qualcosa dimenticato dentro il corpo, dopo l’intervento. La maggior parte delle volte sono garze. E sebbene sia giusta la rabbia della gente, occorre dire che quando una garza si satura di sangue assume lo stesso colore e la stessa forma dell’organo su cui è stata usata. Il medico non “dimentica” di toglierla, semplicemente non riesce più a vederla e crede di averla rimossa. Certo servirebbe maggiore attenzione, anche da parte degli infermieri, ma prima di giudicare impariamo a conoscere le difficoltà di un mestiere che serve alla fine per salvarci la vita.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Uova contaminate da Fipronil: quali rischi per la salute

In Europa cresce la paura legata al caso delle uova contaminate da Fipronil, un insetticida ...

Condividi con un amico