Home » Benessere » Ecco come funziona l’abbronzatura “in provetta”

Ecco come funziona l’abbronzatura “in provetta”

Il sole è nostro amico e ci fa bene, ma se sbagliamo orario di esposizione e se ci stiamo troppo diventa invece fonte di mille problemi. Il più banale, le scottature, il più serio il tumore della pelle. Per abbronzarsi senza rischiare sotto il sole se ne pensano tante… dalle lampade UV (che però danneggiano la pelle) alle creme coloranti, che tuttavia rischiano di sbiadire con l’acqua. In un prossimo futuro potremmo però abbronzarci senza sole, grazie alla abbronzatura “in provetta”.

Le molecole che scatenano la melanina

L’idea nasce da un team di ricerca americano, che è riuscito a isolare una specifica classe di micro molecole, talmente minuscole da riuscire a entrare nel profondo della cute andando a stimolare la produzione di melanina. In pratica, con una piccola iniezione sottopelle il corpo comincerà ad abbronzarsi anche se stiamo chiusi in camera nostra con le finestre sprangate! Ma se la scoperta del Massachusetts General Hospital, supportata da Dana-Farber Cancer Institute di Boston fa esultare gli amanti della tintarella, alcuni medici invitano a calmare gli entusiasmi ancora per qualche anno.

Sarà sicuro?

Bisogna prima verificare nel lungo termine se non vi siano effetti collaterali dannosi, dato che in ogni caso si va a stimolare un’azione del corpo in modo “innaturale”. Certo che se fosse confermata la bontà di questo metodo, senza effetti nocivi, si potrebbe avere una bella pelle abbronzata senza il timore di danni da UV e soprattutto allontanando lo spettro melanoma. Ad oggi sappiamo che con unapplicazione ripetuta per otto giorni consecutivi, la pelle umana attiva la melanina colorando i suoi strati più profondi e non solo la superficie come fanno invece alcune creme. Forse la parte più antipatica di tutto questo sarà … non poter esporre le “forme” alla vista di tutta la spiaggia! 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Se anche gli uomini si depilano “laggiù”…

Le donne (non tutte) lo fanno. Ed è doloroso, dato che per farlo bene si ...

Condividi con un amico