Home » Benessere » Operata al seno a 114 anni. Sta bene

Operata al seno a 114 anni. Sta bene

Forse è il modo di prendere la vita… con allegria, con serenità, come “viene”, con fiducia estrema nella provvidenza e nel Signore. Forse sono i geni o l’alimentazione. Certo che il mistero della longevità è assoluto, così come è assoluto quello specifico della signora Maria Giuseppa -“nonna Peppa” per tutti- una nonnina pugliese di 114 anni! Una vita semplice, un marito, cinque figli, tanti nipoti e un lavoro onesto diviso tra la vigna di famiglia e il bar del marito.

Operazioni superate alla grande

Poi arriva la vecchiaia come arriva per tutti. E le malattie e i lutti. E lei che si rialza e va avanti, sempre e ancora. Lei che si rompe una gamba quando ha già 111 anni e che supera brillantemente l’operazione e la convalescenza. Lei che scopre di avere qualcosa di brutto al seno qualche mese fa e che viene sottoposta a intervento di asportazione, date le “ottime condizioni cliniche” che i medici le riscontrano. Sembra una storia di fantascienza, un miracolo o come vogliate chiamarlo. Fatto sta che “nonna Peppa” è là, arzilla anche dopo l’ennesimo intervento, che chiacchiera con la figlia suora e dice scuotendo il capo “Eh, mi sa che sto diventando vecchia!”

In corsa verso i 115 anni

I medici che hanno deciso l’operazione della signora Giuseppa sono piacevolmente meravigliati. L’intervento è considerato “palliativo”, ovvero è stato fatto per evitare che il problema che aveva diventasse troppo pesante da sopportare per lei e per evitare che degenerasse in qualcosa di maligno. Forse si sarebbe potuto evitare, in fondo “quanto può vivere ancora” una donna di 114 anni? Ma il fisico di nonna Peppa stava così bene che si è pensato fosse un peccato non farla arrivare anche a 115 anni! La signora intanto è già tornata a casa a gustare il suo pane e pomodoro, a spolverare le immaginette di Padre Pio e ad ascoltare la messa in TV ogni mattina. “Prima andavo a piedi ogni giorno”, ma ora non si può. Qualche limite, anche gli eroi ce l’hanno!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Valvola inserita in cuore battente: a Catania, per la prima volta

Catania nel libro dei record. Qui, la scorsa settimana, è stato eseguito il primo intervento ...

Condividi con un amico