Home » Benessere » Acufeni, ecco dove si originano

Acufeni, ecco dove si originano

color closeup picture of brunette girl ear

Chi soffre di acufene non è propriamente “sordo”. Ma lo sembra perché non recepisce bene i suoni, a causa di quei rumori continui nelle orecchie. Provate a immaginare di “ascoltare il mare” dentro una conchiglia… una cosa romantica, se dura un minuto. Ma se quel rumore continuasse nella  vostra testa per sempre, coprendo le voci dei vostri cari, del capoufficio, della TV non vi sembrerebbe di impazzire?

L’origine è nel cervello

Non sempre e non per forza l’acufene è l’anticamera della sordità, ma sicuramente non va trascurato perché è un problema invalidante. La scienza sta cercando una risposta valida, a questo disturbo, perché ancora si sa pochissimo a riguardo. Un passo avanti forse l’ha fatto l’Università dell’ Illinois (USA) dove i ricercatori sono risaliti alla probabile origine prima dell’acufene cronico. E la sorpresa è che l’orecchio non c’entra niente! L’origine dell’acufene si individua nel cambiamento che avviene in alcune reti del cervello, in particolare nell’area del Precuneo, che regola l’attenzione e la concentrazione. Questo spiega anche perché quel rumore costante impedisce un sano riposo.

Un nuovo approccio medico

Di acufene cronico soffrono 30 persone su 100 in tutto il mondo, dunque è una statistica che comprende milioni di pazienti. Grazie a questa ampia letteratura, e grazie a questo nuovo studio che indirizza più facilmente la ricerca verso la causa principale, si potrà cominciare a studiare un metodo di approccio nuovo e anche una possibile cura che prevenga la formazione degli acufeni. Nel lungo periodo, spesso gli acufeni diventano una forma anomala di sordità e il rischio associato ad essi è anche la demenza. Proprio perché il cervello si concentra troppo sul rumore, rischia di isolarsi da tanti altri interessi esterni e dunque di impedire al paziente di interagire normalmente col proprio mondo.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Un film per spiegare la sordità dei bambini

Due figli non udenti, un problema da combattere due volte e fin dalla più tenera ...

Condividi con un amico