Home » Benessere » E adesso il grasso non fa più male al cuore!

E adesso il grasso non fa più male al cuore!

E’ vero che la scienza è sempre pronta a confutare se stessa e che le scoperte del XX secolo hanno rivelato la mediocrità di quelle del XVIII secolo, perché si tratta di materia in continua evoluzione  e dunque non dovrebbe stupire quando, a volte, contraddice i propri principi in modo palese. Eppure fatichiamo ad accettarlo, soprattutto per tutte le volte che abbiamo dovuto rinunciare alla bistecca o alla torta per “non appesantire il cuore” e ora ci dicono che i grassi, invece, non sono affatto un pericolo.

Quando il pane fa più male della torta…

Crea clamore lo studio canadese dell’Università dell’Ontario presentato al Congresso di Cardiochirurgia Europea a Barcellona: secondo questi ricercatori infatti il vero pericolo per il cuore, la vera causa di infarti e ictus non sarebbe il grasso animale ma i carboidrati! In poche parole, abbasso pane e pizza e viva il burro! E’ vero che i carboidrati sono più sani dei grassi e che fanno bene, ma la nostra convinzione che fossero un vero toccasana ci ha portati negli anni ad abusarne. E se si supera il 60% di consumo di carboidrati questi possono diventare un vero pericolo mortale per il corpo (così è stato almeno per i 135.000 soggetti analizzati su 18 nazioni diverse).

I grassi diminuiscono il rischio mortale

Ma mentre questo campione di soggetti veniva studiato in base ai pericoli dell’assunzione in eccesso di pane e pasta, si notava che la loro assunzione di grassi nella dieta quotidiana non solo non aumentava il rischio di malattie cardiovascolari ma addirittura in certi casi lo diminuiva.  L’assunzione di grassi saturi lo diminuiva del 14%, quello di grassi monoinsaturi del 19% e addirittura meno 29% per chi consumava grassi polinsaturi!  Adesso, tutto ciò NON significa che da domani possiamo abbuffarci di patatine, pop corn al burro e torte al cioccolato… ma certamente significa che possiamo mangiarli, a dosi moderate, con meno ansia di prima. E non sarebbe male se moderassimo anche i carboidrati, alternandoli in modo sano con proteine e zuccheri.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Correre col cuore malato. Oggi si può

Problemi di cuore? Riposo assoluto, oppure ginnastica sotto stretto controllo e senza affaticarsi. Se lo ...

Condividi con un amico