Home » Casa » Sicilia: Piano Casa e sicurezza

Sicilia: Piano Casa e sicurezza

In base ad un’indagine condotta dall’istituto di ricerche Demopolis, il 63% dei siciliani si dichiara favorevole al Piano Casa, purchè siano rispettate le norme di sicurezza ed il decoro urbano dei centri storici dell’Isola. Infatti, il Piano Casa regionale s’innesta in un clima di profonda preoccupazione determinata dagli ultimi eventi di cronaca: il crollo di Favara, i fatti di Giampilieri e la tragedia di Haiti.

L’opinione pubblica è fortemente demoralizzata al pensiero di incertezza abitativa in un territorio altamente sismico e fragile sul piano idro-geologico, dove la maggior parte dei cittadini non ricoda se la propria abitazione è stata costruita con criteri antisismici!
Tuttavia, la quasi totalità dei siciliani concordano nel ritenere il Piano Casa un’occasione di riqualificazione del patrimonio edilizio, di incremento della sicurezza, di rilancio dell’economia edile siciliana, di rivisitazione dello stato di funzionalita’ strutturale delle abitazioni, ma anche di gran parte degli edifici pubblici, di scuole ed ospedali in particolare (costruiti prima che entrassero in vigore gli attuali criteri di edilizia antisismica), di ammodernamento delle abitazioni in termini di bioedilizia, il tutto da realizzarsi nel rispetto del decoro achitettonico dei centri storici.

admin

x

Guarda anche

Sicilia: varato il Piano Casa

L’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato il Piano Casa: 54 voto favorevoli, 9 contrari e 13 ...

Condividi con un amico