Home » Casa » Regione Lombardia: il rilancio dell'edilizia

Regione Lombardia: il rilancio dell'edilizia

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, intervenendo il 03 febbraio alla giornata inaugurale della terza edizione del Made-Expo ha esortato il rilancio dell’edilizia e la capacità della Lombardia di competere.

Formigoni ha affermato che non si tratta solo di ”superarele difficolta’ congiunturali”, ma di raccogliere una sfida piu’ alta, ”la fase di profondi cambiamenti culturali dettati da una nuova sensibilita’ ai temi dell’ambiente, dell’energia, della sostenibilita”’: una ”cesura epocale” per Formigoni ”nel modo di intendere il rapporto tra l’uomo e il mondo, fra la trasformazione urbana e il territorio”. ”Innovare – ha detto Formigoni – significa migliorare cio’ che esiste, attraverso scambi di conoscenze e sinergie capaci si sviluppare nuove tecniche e nuovi materiali, che consentano un balzo in avanti di tutto il settore”. Va esattamente in questa direzione il voucher per favorire la partecipazione delle imprese artigiane a fiere internazionali all’estero, finanziato con 3,3 milioni attraverso un bando promosso da Regione Lombardia e Unioncamere.
Ben vero, la Regione Lombardia, tesa la rilancio dell’edilizia, ha varato la legge n. 13/2009 che pone come obiettivo il massimo utilizzo del patrimonio edilizio esistente, evitando il sacrificio di nuovo territorio.
E’ necessario un nuovo coordinamento ed una programmazione diversa del territorio.
In Lombardia questa modalita’ e’ stata fissata nella legge 12/2005 per il governo del territorio, che ha trovato adeguati strumenti applicativi nel Piano Territoriale Regionale, approvato il 12 gennaio, nei Piani Territoriali d’Area, e – per cio’ che riguarda Expo 2015 – l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale per l’Expo, che ha previsto la realizzazione, entro il 2014, di 665 opere, per un investimento totale di quasi 25 miliardi. Il discoros dle presidente Formigoni continua asserendo che le nuove strutture edilizie devono tendere alla sostenibilità, sinonimo di vivibilità. A tal riguardo, viene citato il ”Palazzo Lombardia”, nuovo edificio della Regione. ”Abbiamo voluto che la grande piazza coperta – ha spiegato – fosse uno spazio aperto, nella piu’ autentica accezione della parola ‘palazzo pubblico’, dove le funzioni amministrative e culturali, di rappresentanza e di svago, convivono armonicamente. Cosi’ come abbiamo voluto anche che il palazzo fosse esemplare per bellezza, funzionalita’, fruibilita’ e rispetto dell’ambiente”. E il grande successo sia della partecipazione al sondaggio on line per la scelta del nome, sia dell’altissimo numero – oltre 50.000 – di persone che hanno visitato l’edificio nei giorni scorsi testimoniano che questa strada e’ stata imboccata decisamente.

admin

x

Guarda anche

Un libro per mamme “ecologiche”

Crescere un bambino oggi, nella società dello spreco e del consumo? Compito difficilissimo, soprattutto se ...

Condividi con un amico