Home » Casa » Emilia Romagna: assegnati i primi contributi per l'acquisto della prima casa

Emilia Romagna: assegnati i primi contributi per l'acquisto della prima casa

L’Emilia Romagna ha posto in essere un programma diretto ad aiutare le giovani coppie per l’acquisto della prima casa. Infatti, sono stati assegnati i primi 27 contributi: le giovani coppie, pertanto, potranno acquistare l’immobile dopo un periodo di locazione di massimo quattro anni a canone inferiore a quello di mercato e comunque non superiore ai 400 euro mensili.

La Regione ha messo a disposizione 13,3 milioni di euro per sostenere un contributo di 10 mila euro che possono arrivare a 13 mila euro) per gli appartamenti realizzati con tecniche costruttive ad alto risparmio energetico e sicurezza sismica.
L’assessore regionale alla Programmazione e sviluppo territoriale Gian Carlo Muzzarelli esorta, tuttavia, banche ed imprese a prendere atto della crisi economica e delle difficoltà che ne discendono e, quindi, ad andare incontro alle esigenze dei giovani che desiderano crearsi una famiglia.
Prossimamente, la Regione convocherà banche-costruttori per analizzare programmi e risposte per consentire un miglior dinamiche di incontro, sul tema finanziamento e acquisto casa, tra domanda e offerta. «L’obiettivo – ha concluso Muzzarelli – è quello di assicurare ai giovani l’accesso alla casa, il centro degli affetti e il luogo di nascita di nuove famiglie».

admin

x

Guarda anche

Acquisto prima casa, mutui più facili per i precari

In un periodo in cui si fa estrema fatica a trovare lavoro, e chi ce ...

Condividi con un amico