Home » Casa » Bergamo: il Piano Casa viene esteso anche all'edilizia convenzionata

Bergamo: il Piano Casa viene esteso anche all'edilizia convenzionata

Secondo un’indagine condotta dal “Case e terreni”, in apertura del Salone degli immobili, a Bergamo, i mutui erogati nel 2009 in Bergamasca sono diminuiti del 18-20%, le transazioni sono scese del 14-16% e anche i prezzi sono diminuiti del 4-5 per cento.

Inoltre, sono solo cinque le richieste presentate al comune di Bergamo per riutilizzare volumetrie abbandonate, usufruendo in tal modo del Piano casa.
In virtù di ciò, la Regione sta estendendo la possibilità di ampliamento anche all’edilizia convenzionata. La normativa consente, innanzitutto, la possibilità di recuperare, riutilizzandole a scopo residenziale, quelle volumetrie abbandonate o sotto utilizzate che attualmente hanno un’altra destinazione. Ci sono poi gli ampliamenti e nella sostanza il Piano del Pirellone consente aumenti fino al 20% della volumetria attuale (con un massimo di 300 metri cubi) per gli edifici residenziali di piccola dimensione (mono e bifamiliari) oppure per quelli inferiori ai 1.200 metri cubi. Infine le demolizioni con ricostruzione di edifici residenziali: in questo caso il «bonus» volumetrico non dovrà superare il 30% del preesistente, con deroghe al 35% nel caso ci siano adeguate dotazioni di verde.

Rispetto al provvedimento varato lo scorso luglio, è recentemente arrivata una variante che, tutto sommato, potrebbe offrire al Piano casa qualche chances in più: la Regione ha recentemente approvato un provvedimento collegato alla legge istitutiva del piano riguardante l’edilizia residenziale pubblica. In sostanza si stabilisce che la possibilità di incremento volumetrico del 40 per cento non si applica più solo a quella gestita dall’Ater, ma a tutta l’edilizia convenzionata sia in caso di nuove costruzioni sia per le trasformazioni.

admin

x

Guarda anche

Immobili ERP a Roma, con i primi sei rogiti inizia la vendita

Dopo anni di attesa l’amministrazione romana ha stipulato in Campidoglio i primi sei rogiti che ...

Condividi con un amico