Home » Casa » Regione Molise: Piano Casa nel mirino

Regione Molise: Piano Casa nel mirino

In Molise è scattata una mobilitazione formativa ed informativa sul Piano Casa, in modo da rispondere dettagliatamente alle questioni ad esso inerente. Si evidenzia, pertanto, che le norme in vigore dal 14 febbraio approvate dalla Regione Molise riguardano edifici esistenti o in fase di costruzione o edifici in demolizione e ristrutturazione alla data del 29 giugno del 2009 eccezion fatta per gli ampliamenti fino al 30% per i quali le volumetrie e le superfici di riferimento sono calcolate sulle differenti tipologie edificate o con struttura completate esistenti alla data di entrata in vigore delle legge.

I bonus volumetrici dal 20 al 50% sono permessi in deroga ai regolamenti comunali ed agli strumenti urbanistici territoriali. Sono vietati ampliamenti per gli immobili del centro storico, sugli immobili abusivi anche solo parzialmente non sanabili e soggetti all’obbligo della demolizione, gli edifici che sorgono su aree dichiarate inedificabili per legge per sentenza o provvedimento amministrativo o in forza del vigente strumento urbanistico. Con l’osservanza di tali direttive si punta alla riqualificazione del patrimonio urbano sia da un punto di vista architettonico che della sicurezza.
i Comuni, pertanto, dovranno deliberare di escludere l’applicabilità sia delle norme sugli ampliamenti sia di quelle che riguardano le demolizioni e ricostruzioni in relazione a specifiche zone urbanistiche. Gli enti locali, infine devono pronunciarsi con motivata deliberazione del Consiglio comunale entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge. Per le costruzioni che hanno valore culturale o paesaggistico necessita il nulla osta dell’autorità preposta, per gli immobili che insistono su aree demaniali o vincolate a uso pubblico è necessario l’assenso dell’ente titolare della proprietà demaniale o del tutore del vincolo.

admin

x

Guarda anche

Sono trascorsi 4 anni dal terribile terremoto: L'Aquila ricorda le 309 vittime

Era il 6 aprile del 2009, sono trascorsi quattro anni dalla notte in cui il ...

Condividi con un amico