Home » Casa » Casa corretta in corso d'opera può beneficiare dell'iva scontata

Casa corretta in corso d'opera può beneficiare dell'iva scontata

Se si effettuano interventi di correzione durante la costruzione della “prima casa” si può beneficiare dell’iva al 4%. Si tratta di un beneficio che come detto è riservato solo alla “prima casa” e riguarda gli interventi extracapitolato che possono rendere l’immobile più efficiente ma non più bello. Correzioni estetiche in corso d’opera non sono incluse in questo regime fiscale agevolato.

L’Agenzia delle Entrate ricorda che la norma in questione prevede l’imposta ridotta per i corrispettivi pagati alle imprese che costruiscono in appalto fabbricati “non di lusso” destinati alla rivendita. L’iva al 4% resta tale anche se l’immobile viene commissionato da cooperative edilizie e loro consorzi o persone fisiche, previa la conservazione dello status di “prima casa”.

admin

Condividi con un amico